Il Lupo (quando la metafora è un atto di denuncia) di Nicola Ambrosino

IL LUPO
(di Nicola Ambrosino)
Quando la metafora è un atto di denuncia.
Non togliere al lupo la sua libertà…
E non privarlo della sua dignità.
Animale silente e intelligente,
non attacca impunemente.
Il lupo con le tenebre lavora,
solo per fame la sua preda divora;
ma se da leggi infami è costretto…
non starà fermo, non sarà inetto.
Il lupo ferito, il più pericoloso,
diverrà anche il più bellicoso;
pure se vecchio, infermo e stanco…
se necessario… attaccherà in branco.
Tu, o pastore, che governi le greggi,
che disponi ed emani improvvide leggi,
sappi che il destino ti è avverso e ben cupo…
silente, t’osserva, attento… il buon lupo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Straordinario successo per la cerimonia di conferimento del Premio Internazionale Lucrezia Borgia

Straordinario successo per la cerimonia di conferimento del Premio Internazionale Lucrezia Borgia, che si è svolta domenica nel Seminario arcivescovile diocesano “Don Pasquale Uva” di Bisceglie. L’evento, ideato e organizzato dall’associazione culturale “Osservatorio Nazionale Duchessa Lucrezia Borgia di Bisceglie”, rappresentata dal presidente Antonio Speranza, gode dei patrocini di Regione Puglia, Provincia Barletta Andria Trani, Comune di Ferrara, Comune […]

Circolo dei lettori, Presidio del libro Bisceglie: la “Festa dei Lettori” fino al 5 ottobre

La Festa dei lettori, alla sua XVIII edizione, promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, in collaborazione con l’associazione Presidi del Libro, torna quest’anno con un nuovo tema affascinante: “Homo sapiens”. Ci interrogheremo sulla nostra natura e rifletteremo sul nostro futuro, individuale e collettivo, e su cosa significhi realmente essere umani ed essere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: