“Sulla stessa barca”, al via il percorso di formazione promosso da Epass

“Sulla stessa barca. Chiamati alla fraternità e all’amicizia sociale”, è questo il titolo scelto per il percorso di formazione organizzato da Epass che prende il via giovedì 7 ottobre alle 18.30 presso il Seminario di Bisceglie.

Una serie di appuntamenti ispirati all’enciclica di Papa Francesco ‘Fratelli tutti’, pubblicata il 4 ottobre 2020. Relatori sempre diversi accompagneranno i partecipanti sulla strada tracciata dal Buon Samaritano: l’Altro, il valore di una persona, la solidarietà, l’accoglienza, l’integrazione, la convivialità delle differenze, la speranza, alcuni dei temi al centro degli incontri che prevedono anche momenti di dibattito e condivisione.

A Don Vito Piccinonna, direttore della Caritas di Bitonto, il compito di guidare il primo incontro. A seguire il sociologo Mauro De Cillis, il teologo don Mauro Cozzoli, il presidente della Fondazione Finanza Etica Marco Piccolo, il direttore della Caritas di Andria don Mimmo Francavilla, il consigliere regionale Debora Ciliento, il sindaco di Corato Corrado De Benedictis, l’assessore alle politiche sociali di Bisceglie Roberta Rigante, il presidente di Oasi 2 Gianpietro Losapio, i coniugi Valeria e Piero Valente, la docente Maria Bisceglie, la giornalista Rosa Siciliano il Vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva Giovanni Ricchiuti, il responsabile del progetto ‘Senza sbarre’ don Riccardo Agresti, il cappellano del carcere di Trani don Raffaele Sarno, don Tonio Dell’Olio e l’Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie Leonardo D’Ascenzo.

«Obiettivo di questi incontri – spiegano da Epass citando proprio Papa Francesco nella Fratelli Tutti – è “creare una cultura diversa, che ci orienti a superare le inimicizie e a prenderci cura gli uni degli altri”. E ancora guardare al modello del buon Samaritano, a cui abbiamo intitolato tre anni fa il Poliambulatorio gratuito, “un testo che ci invita a far risorgere la nostra vocazione di cittadini del nostro Paese e del mondo intero, costruttori di un nuovo legame sociale”».

Il percorso di formazione “Sulla stessa barca” è gratuito e aperto a tutti. Per informazioni Epass è a disposizione presso la sede di piazza C. A. Dalla Chiesa, al numero 0803927111 e sulla pagina Facebook @EpassBisceglie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dalle estorsioni al caporalato, anche la Bat nella geografia criminale disegnata dall’Antimafia pugliese

Sacra Corona Unita, compagini baresi e mafie foggiane. Questo il quadro attuale della “geografia criminale pugliese” articolata in “tre macro-configurazioni criminali” e analizzata nella relazione sulla ‘Diffusione delle varie forme di criminalità organizzata nella Regione Puglia’, approvata dalla Commissione parlamentare Antimafia sul finire della scorsa legislatura e ora resa pubblica. La Sacra Corona Unita è […]

Shoah, Silvestris organizza un momento di commemorazione: “Per non dimenticare”

Stasera giovedì 26 gennaio alle ore 19 in via della Giudecca (alle spalle della Chiesa di San Domenico,nel centro storico) terremo un momento di commemorazione e riflessione sull’olocausto, nella vigilia del giorno della memoria. «Ricorderemo l’orrore della Shoah, la presenza ebraica a Bisceglie e le vicende accadute nella nostra città a seguito delle leggi razziali. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: