Spina: «La Consulta comunale alla Cultura di Bisceglie umiliata e degradata al ruolo di lottizzazione e compensazione politica»

« Durante gli anni della mia amministrazione, le consulte biscegliesi, istituite per la prima volta e costitute con regolamenti che ne incentivavano l’apertura alla partecipazione cittadina, erano sempre guidate da persone estranee all’agone politico. In tal modo si voleva promuovere la dignità delle consulte e promuovere il confronto vero, non filtrato dalla politica, tra amministrazione e comunità . Tante volte ci sono stati confronti-scontri con le consulte su temi amministrativi, ma sempre costruttivi e improntati alla crescita della città. Ora le consulte vengono umiliate con la prima riunione (a prendere proprio in giro i lodevoli componenti) effettuata, udite udite, a fine consiliatura, con le consulte stesse che scadono con la cessazione del mandato del sindaco (la consulta alla cultura, in pratica , ha fatto la sua prima e forse ultima riunione!). L’umiliazione più grande, tuttavia, è’ stata la scelta del presidente della consulta alla cultura. Nulla da dire sulla persona, ma la presidente e ‘ proprio l’ex assessore alla cultura che, dopo essere stata defenestrata dal ruolo di assessore, è’ stata accontentata con il ‘contentino’ di presidente e volgarmente “ri-pagata” per i suoi 66 voti conseguiti in Bisceglie SVOLTA alle elezioni. L’uso della consulta alla cultura, senza aprirla alla società civile, come mero mezzo di compensazione politica, è’ la prova provata di come Angarano consideri la cultura biscegliese, subordinata alla politica e secondaria agli affari e interessi economici. Insomma, dopo la chiusura del teatro Garibaldi e delle tante strutture culturali della città’ voluta da Angarano & Co., un’altra volgare pugnalata alla identità culturale della nostra città».

Lo scrive in una nota il consigliere comunale Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Di Leo: «Dall’ambiente all’imprenditoria giovanile, questo il progetto politico presentato con il candidato Spina»

«Il progetto politico presentato venerdì sera guarda al futuro della nostra città. Ambiente, imprenditoria giovanile, recupero della spesa pubblica improduttiva: tematiche che potranno essere pienamente sviluppate nei mesi successivi. Mesi in cui struttureremo il futuro utilizzo del PNRR: un’occasione che Bisceglie non può perdere e a cui l’attuale amministrazione guarda con eccessiva distrazione. Inizia così […]

Amministrative, a Villa Ciardi la candidatura di Spina: «Alternativa al disastro di Angarano»

La presentazione a VILLA CIARDI del prossimo progetto amministrativo comunale, alternativo alla “svolta” dei disastri e delle illegalità, si è contraddistinta con la presenza di centinaia e centinaia di persone emozionate dalla passione e dal calore degli interventi. Dopo l’intervento di Ada Baldini, responsabile locale de “I popolari”, è’ stata presentata la mia candidatura dal […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: