Bisceglie. Attimi di paura per nonno e nipote: cede l’asfalto, auto precipita nella voragine

Se davvero vogliamo raccontare questa storia con ottimismo, iniziamo con il riferire che i due protagonisti della vicenda se la sono cavata con lievi ferite e tanto spavento. Ma quanto accaduto nel tardo pomeriggio di lunedì 11 ottobre in via dell’Indipendenza, nella periferia della città, al quartiere Sant’Andrea, avrebbe potuto far registrare conseguenze più gravi ed oggi avremmo assistito -come spesso si registra in queste circostanze- a scaricabarili tra i vari uffici, tra amministratori vecchi e nuovi (qualcuno avrebbe potuto incolpare persino l’ex Sindaco Contò degli anni ’90) e dirigenti comunali. E noi, e la Magistratura, a registrare questo riversare l’uno sull’altro responsabilità, colpe, o competenze.

Per la cronaca, il terreno è franato, con molta probabilità a causa delle copiose piogge degli ultimi giorni, sotto le ruote di una Lancia Ypsilon, in via Indipendenza a Bisceglie, nel quartiere Sant’Andrea, a due passi dalla filiale della Credem.

All’interno dell’auto, come riporta la cronaca dei colleghi di BisceglieLive, «ferma a bordo strada, c’erano nonno (73 anni) e nipote. Improvvisamente il cedimento della strada con l’auto che precipita con la ruota anteriore sinistra nella voragine e l’auto si impenna sul retro spingendo i due occupanti verso il parabrezza anteriore. Fortunatamente entrambi hanno riportato solo lievi contusioni, ma lo spavento è stato tanto. Sono stati portati in ospedale per accertamenti. Sul posto ovviamente i tecnici che dovranno accertare le cause del cedimento e disporre la messa in sicurezza della zona circostante».

(foto Pinuccio Rana)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vendevano mascherine cinesi senza indicazioni in italiano, nei guai due farmacie (una di Bisceglie)

Mille mascherine irregolari. È quanto hanno scoperto i carabinieri del Nas di Bari nell’ambito dei servizi sulla commercializzazione di dispositivi medici e di destinazione d’uso sanitario. Nel corso di controlli presso una farmacia di Bisceglie e un esercizio commerciale di Bari, gestito quest’ultimo da una cittadina di nazionalità cinese, i militari hanno constatato la presenza di migliaia […]

In Puglia cambiano le regole sulle registrazioni dei casi positivi Covid

“Con le nuove regole sulla gestione dei casi confermati covid introdotte dal Governo nazionale, i test antigenici rapidi effettuati in farmacia o nei laboratori privati della rete regionale SARS-CoV-2 e registrati sul sistema informativo regionale sono stati resi equivalenti ai tamponi molecolari, senza necessità di conferma ai fini della sorveglianza e della gestione dei casi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: