Amministrative, a Villa Ciardi la candidatura di Spina: «Alternativa al disastro di Angarano»

La presentazione a VILLA CIARDI del prossimo progetto amministrativo comunale, alternativo alla “svolta” dei disastri e delle illegalità, si è contraddistinta con la presenza di centinaia e centinaia di persone emozionate dalla passione e dal calore degli interventi.

Dopo l’intervento di Ada Baldini, responsabile locale de “I popolari”, è’ stata presentata la mia candidatura dal senatore TOTÒ RUGGIERI, responsabile regionale dei popolari e consigliere di Amministrazione di ACQUEDOTTO PUGLIESE, il quale ha ricordato i miei primi anni di impegno politico e i risultati vincenti portati alla città di Bisceglie in termini di impegno e competenza.

Dopo, si sono succeduti il presidente della Commissione consiliare regionale Sanità Mauro Vizzino e il promotore dell’iniziativa il consigliere regionale biscegliese Francesco La Notte, che ha puntualizzato la necessità di avere una classe dirigente capace e un sindaco competente in questo delicato momento in cui occorre intercettare i fondi nazionali messi a disposizione dal governo nazionale, cosa che “la svolta” fallimentare non è certamente in grado di fare.

Poi gli interventi accorati del segretario provinciale dei popolari Giovanni Abascià, che ha sottolineato la necessità di riprendere un camino di crescita della città con nuovi servizi e opere, e dell’assessore regionale Gianni Stea, grande protagonista dell’iniziativa, che con passione ha rappresentato la forza dei progetti civici popolari, riformisti e liberali che conducono sempre non solo alla vittoria elettorale, ma soprattutto alla realizzazione di governi comunali concreti e competenti per la crescita delle città.

Si sono succeduti poi, alcuni rappresentanti delle 12 liste già presenti a sostegno della mia candidatura, portando importanti contributi alle riflessioni di apertura di questa fase di raccolta di idee e intuizioni per la formazione del programma del prossimo governo comunale: Stefania D’Addato, Vittoria Sasso, Giovanni Caprioli, Marco Di Leo, Flavio De Feudis, Gerri Anellino, Mario Catalano, Tommaso Galantino (Italia Viva) e Sisto Marchesini. Ha chiuso gli interventi l’on. Nunzio Angiola di “azione” (Calenda), che anche quale ordinario di economia presso l’Università di Foggia ha focalizzato molti spunti di riflessione politici e tecnici importanti per la crescita socio-economica della città. Presente anche il consigliere regionale Sergio Clemente, nonché molti ex assessori e consiglieri delle mie amministrazioni tra cui Paolo Ruggieri, Onofrio Caputi, Anna Celestino, Giovanni D’Addato.

Ora si parte per un piano di ascolto della comunità e per la elaborazione di un solido programma di rilancio finalizzato anche ad aprire la coalizione civica alla partecipazione di cittadini e altre forze oneste e capaci che abbiamo veramente a cuore le sorti di Biscegliese , sempre più alla deriva con la “svolta “ dei disastri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Senza pace: distrutta anche una giostrina in Villa Comunale. Sindaco: la sostituiremo

«Ogni volta che in piazza Vittorio Emanuele vedo le giostrine, donate alla Comunità nel 2019, popolate di tanti bimbi che giocano spensierati e allegri con i loro genitori e nonni, provo anch’io la stessa felicità. Purtroppo l’imbecillità di alcuni non ha risparmiato neanche un luogo riservato ai più piccoli e una giostrina è stata rotta. […]

“Italia Sovrana e Popolare”, anche a Bisceglie si raccolgono le firme per presentare le liste alle Politiche

Anche a Bisceglie è iniziata la raccolta delle firme per permettere di partecipare alla lista Italia sovrana e popolare alle elezioni politiche nazionali del 25 settembre. «Se volete darci una mano -scrivono gli iscritti al movimento- potete farlo passando dalla sede di Ancora Italia in via Pendio Cappuccini 26 tutti i giorni dopo le 19.30 […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: