Mensa scolastica, “telematizzazione importante passo avanti, ecco come funzionerà”

“Quest’anno il servizio di refezione scolastica fa un importante passo avanti grazie al pagamento online delle tariffe e alla gestione telematica dei pasti giornalieri. Stop dunque ai ticket cartacei! Questo salto di qualità nelle procedure è stato raggiunto grazie al lavoro della ripartizione socio-culturale del Comune di Bisceglie con l’obiettivo di snellire l’iter che vede impegnati scuole, Comune e famiglie e ridurre l’impatto ambientale con la quasi totale eliminazione del cartaceo”. Lo dichiara l’Assessore alle politiche scolastiche del Comune di Bisceglie, Loredana Bianco, che ha illustrato le modalità per fruire del servizio online.

“Attraverso l’App School WEB è possibile pagare on line i pasti in modo semplice e veloce o ricaricare il credito generando un ‘avviso di pagamento’ da versare presso banche, uffici postali, tabaccai e ricevitorie”, ha spiegato l’Assessore. “Tutto funzionerà attraverso la app gratuita School WEB con la quale si potranno visualizzare il numero dei pasti consumati, gli addebiti, le ricariche effettuate, si potranno effettuare le disdette dei pasti in caso di assenza dell’alunno/a e scaricare eventuali certificazioni ai fini fiscali. Chi è impossibilitato ad utilizzare l’App o avesse bisogno di chiarimenti, potrà rivolgersi presso l’Ufficio Pubblica Istruzione ubicato in Via Prof. Mauro Terlizzi n. 20 secondo le modalità che verranno indicate a breve tramite gli organi competenti”. ha concluso l’Assessore Bianco

“Il nuovo sistema”, ha aggiunto il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, “presenta delle novità determinate da un nuovo approccio al servizio, da un nuovo impianto di organizzazione, dall’introduzione di procedure informatizzate della ricarica e come tutte le novità richiederà una dose di tolleranza e un forte spirito di collaborazione nel primo mese di utilizzo dell’applicazione da parte di tutte le parti coinvolte”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Emergenza alimentare, Spina: «Escluse molte famiglie bisognose»

«Si corregga il bando per l’emergenza alimentare e si tutelino le persone più fragili senza dare priorità a chi risulta detentore di regolare contratto di locazione o mutuatario con garanzie economiche più solide. Nei giorni di festa viene spontaneo il pensiero a coloro che si trovano in situazioni di difficoltà. Almeno quelle di natura economica […]

Elezioni Regionali, altro colpo di scena: il Consiglio di Stato congela la surroga dei nuovi eletti

Il Consiglio di Stato ha sospeso l’efficacia dei provvedimenti con i quali il 1 dicembre scorso, a un anno dalle elezioni regionali in Puglia, il Tar aveva ridisegnato il Consiglio regionale, stabilendo che al posto di Mario Pendinelli (Popolari con Emiliano) e Peppino Longo (Con), sarebbero entrati in Consiglio Antonio Paolo Scalera (La Puglia Domani) […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: