Spina: «Angarano taglia l’ultimo filo di energia e luce ai commercianti biscegliesi»

«I trentamila euro che ogni anno destinava la mia amministrazione agli addobbi natalizie e alle luminarie, sono stati spesi per la partita dei politici di qualche giorno fa! Dopo la stangata degli aumenti TARI (altro che gli sgravi Tari promessi e giurati per il “ covid”), Angarano e svoltisti vari preparano l’ultimo “evento” e regalo natalizio ai commercianti e ai cittadini: “Natale al buio! “ l’amministrazione Spina stanziava ogni anno almeno 30 mila euro per contribuire in favore dei commercianti biscegliesi per l’installazione delle luminarie e per l’albero di Natale al Palazzuolo.

Si discuteva ogni anno se le luminarie fossero complete e si cercava di rispondere alle esigenze dei commercianti spingendosi fin dove si poteva verso le zone pur distanti dal centro ma particolarmente vive sul piano commerciale, nei limiti del bilancio comunale . Si discuteva se il mastodontico albero in Piazza fosse più o meno bello degli anni precedenti . Ora la SVOLTA, nonostante i grandi gettiti di contributi e risorse straordinarie “covid” da parte di Stato e Regione, non ha più soldi in cassa e ha pensato bene di tagliare la testa al toro: siamo ormai a dicembre e luminarie natalizie e alberi di Natale niente !

Al limite i biscegliesi possono vedere un fungo che è’ nato in piazza, assolutamente avulso dal contesto natalizio. Per vedere qualche piacevole addobbo bisogna spostarsi nelle città limitrofe, dove da molti giorni ormai sono state montate luminarie e splendidi addobbi natalizi. In compenso, Angarano si è fatto con quei soldi un po’ di selfie con la partita di qualche giorno fa costata, udite udite, trentamila euro (25 mila per adeguare gli spogliatoi alle esigenze dei politici e 5 mila euro per spese di rappresentanza) !!! Siamo ormai alla parodia di una vita amministrativa normale e tra qualche giorno dirò che altro hanno combinato nell’ultimo consiglio comunale».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Spina: «Angarano ha distrutto il mio “SistemaGaribaldi” e Carlo Bruni»

«Carlo non ha sbagliato, ha solo pensato che quelli della “SVOLTA” fossero come il precedente sindaco Spina, che inventò il sistema Garibaldi con lui, non gli chiese assunzioni e lo lasciò libero di creare cultura. Si è fidato delle persone che dicevano di volere lo sviluppo culturale della città, dichiaravano di sostenere il sistema Garibaldi, […]

Il podcast “Buon vento, Bisceglie!” di Libera il futuro. Primo episodio: “La città del teatro e della musica”

Il Movimento Libera il futuro commenta quel che succede in città, cogliendo l’occasione per riproporre “Idee semplici e proposte concrete”, alcune delle quali già presenti nel manifesto programmatico #primaleidee (link: https://www.liberailfuturo-bisceglie.it/prima-le-idee/). Lo fa con il podcast “Buon vento, Bisceglie” offrendo “a chi è stanco delle solite voci che si rinfacciano vecchie responsabilità e nuove mancanze” un […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: