I “Popolari” e i riformisti in campo per le Elezioni Provinciali Bat

In seguito ad un accordo politico, i “Popolari” e i “Riformisti della BAT” scendono in campo con una propria lista alle prossime elezioni Provinciali in programma il 18 dicembre prossimo. Oggi l’elenco dei 7 Consiglieri candidati e dei 12 Sottoscrittori, è stato regolarmente depositato alla presenza dell’Assessore regionale al Personale Gianni Stea e, tra gli altri, del Consigliere regionale e Coordinatore BAT dei Popolari, Francesco La Notte. “Siamo convinti che sia fondamentale aggregare i moderati di Puglia e preparare le basi per un’ampia partecipazione, in un futuro prossimo, a nuove sfide elettorali”, scrivono in una nota congiunta Stea e La Notte, che ringraziano i 19 Consiglieri sottoscrittori per il lavoro svolto e il Gruppo in Consiglio regionale.
In particolare l’Assessore Stea sottolinea “l’impegno per recuperare e mettere al centro dell’azione, partecipazione attiva, lotta e speranza. Necessario è quindi il dialogo con chi si riconosce nella nostra stessa matrice culturale, accettando  il confronto sui temi più rilevanti per la società civile, a partire dalle questioni del lavoro, dello sviluppo economico, nel rispetto dell’ambiente, della salute, della sana giustizia, della formazione e della ricerca universitaria.
Ringrazio per la fiducia i numerosissimi Amministratori locali della BAT che in questi mesi hanno aderito e condiviso il percorso politico intrapreso, e in particolar modo, tra gli altri, il Consigliere comunale di Trani, Avv. Antonio Loconte per l’impegno in prima persona, lo spirito di sacrificio messo in evidenza a servizio del Movimento, scendendo in campo direttamente pur senza votarsi. Con questo lavoro rafforziamo ulteriormente il perimetro d’azione del governo regionale che fa capo al Presidente Michele Emiliano”. In linea il Consigliere La Notte: “Il compito che abbiamo davanti è quello di creare in  Puglia condizioni per una forte partecipazione di tutte le donne e gli uomini democratici che sentono l’esigenza di un ritorno all’impegno civile in prima persona”.
Infine il plauso del Sen. Totò Ruggeri, Coordinatore regionale dei Popolari, per “l’azione concreta di radicamento messa in atto sul territorio da Stea e, per la BAT, da La Notte. Siamo in campo con un progetto in grado di rappresentare le molteplici istanze che provengono dalla tradizione centrista. Ripartiamo dal basso recependo e facendo nostre le istanze che arrivano dai territori per concertare un nuovo progetto sulla base di programmi condivisi”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuole innovative e sostenibili, Fata: «Si colga l’occasione del Pnrr per realizzarle»

Le risorse economiche per la realizzazione di nuove opere ci sono. Vittorio Fata, consigliere comunale di Bisceglie, ne è convinto e ha da tempo promosso una serie di iniziative volte a far conoscere alla cittadinanza l’esistenza di strumenti attraverso i quali il Comune può ottenere fondi e finanziamenti, specie a valere sul Pnrr. «Sempre che […]

Possibili finanziamenti per il Teatro Garibaldi, Fata: «Sfruttare l’avviso pubblico del ministero»

Possibilità di ulteriori forme di finanziamento per interventi migliorativi da destinare al Teatro Garibaldi. Il consigliere Vittorio Fata ha presentato, insieme capogruppo Pd Rossano Sasso, un’interrogazione urgente a risposta scritta e orale finalizzata a conoscere il parere dell’amministrazione di Bisceglie su un interessante avviso pubblico promosso dal ministero della cultura a valere sul Piano nazionale […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: