Milleproroghe, Ricchiuti (Fdi): Parlamento ridotto alla corte del re

Insomma a Draghi la storia degli emendamenti di Fratelli d’Italia (come per esempio quello del no al limite del contante a 1000 euro), che hanno mandato sotto il governo nelle Commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera nelle votazioni sul decreto Milleproroghe, proprio non gli è andata giù.

Strano modo di vivere una Repubblica parlamentare. Praticamente il Parlamento ridotto a corte del Re. Qualcuno dovrebbe spiegare al presidente Draghi, magari il Quirinale, che il governo si chiama Esecutivo perché esegue le leggi che fa il Parlamento e non viceversa”.
Lo dichiara Lino Ricchiuti, viceresponsabile del dipartimento Imprese e Mondi produttivi di Fratelli d’Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Spina: «Oggi Consiglio comunale con tanti debiti fuori bilancio e con Angarano senza maggioranza»

«Oggi alle 16 torna il consiglio comunale : solita miriade record di debiti fuori bilancio, con spreco di risorse comunali, mentre i cittadini piangono lacrime amare. Oggi in consiglio sono 12 i consiglieri di maggioranza, dopo la dichiarazione di indipendenza di un loro consigliere comunale. L’opposizione è di 12. Non ci sono quindi i numeri […]

Vendita prodotti ittici a chilometro zero, La Notte: Angarano si attivi per per ottenere questi importanti finanziamenti

Importanti novità in arrivo per il nostro territorio e per la nostra città, è stato pubblicato sul BURP n. 104 del 22/09/2022 l’avviso pubblico “PER L’ACCESSO AI CONTRIBUTI PER L’ACQUISTO E L’INSTALLAZIONE DI STRUTTURE PER LA VENDITA DI PRODOTTI ALIMENTARI ITTICI SULLE AREE PUBBLICHE – MERCATO ITTICO DIFFUSO – EX ART. 39, L.R. N. 67/2018“ […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: