Dragaggio del porto, Fata insiste: «Ennesimo fallimento di un’amministrazione che sa solo dare la colpa a chi c’era prima»

«Il vittimismo dietro il quale i componenti della fallimentare amministrazione comunale di Bisceglie tentano goffamente di nascondersi ha davvero stancato». Lo ha affermato il consigliere comunale di opposizione Vittorio Fata, ribattendo alle affermazioni di Angelo Consiglio: «Il vicesindaco continua ad arrampicarsi sugli specchi riguardo la questione del mancato ottenimento dei finanziamenti per il dragaggio del porto. Nel corso dei pochissimi mesi in cui ho avuto l’onore di guidare la città, fra l’altro a ridosso delle elezioni comunali, ho potuto avviare alcune progettualità già ideate dall’amministrazione precedente come il via ai lavori nell’area mercatale di via San Martino: a proposito, come mai sono trascorsi oltre quattro anni e l’opera non è stata ancora terminata? È sempre colpa di qualcun altro?» ha sottolineato Fata.

«La questione dello sfangamento del porto è ben nota persino a Consiglio, che finge di non ricordare alcuni aspetti: l’iter che ho potuto far partire – grazie al lavoro degli uffici – nei tempi ristretti della mia reggenza non è stato portato a termine con successo nei quattro anni successivi ma per una curiosa regressione spazio-temporale le responsabilità sarebbero dei predecessori… Peccato che la Regione Puglia abbia aperto il nuovo bando con una determinazione del 28 giugno 2018, pubblicata il 5 luglio successivo, proprio nei giorni in cui si è insediata la nuova amministrazione» ha aggiunto.

«La verità fa male, specie a chi preferisce rimuovere la realtà per non affrontarla. Da qui a poche settimane assisteremo a una serie di patetici tentativi di giustificazione per ciascuno degli innumerevoli obiettivi mancati nel corso di questa catastrofica esperienza: dai famigerati 5000 posti di lavoro alle bici gratuite per le ragazze e i ragazzi di 14 anni, tralasciando il comico siparietto del taglio dei compensi… Promesse naturalmente non mantenute» ha evidenziato Fata.

«L’auspicio è che, a conclusione del devastante quinquennio di presunta gestione, Consiglio e gli altri componenti della sempre più sgangherata compagine amministrativa riescano, almeno per inerzia, a concludere quelle opere come la riqualificazione della scuola “Monterisi” e l’area mercatale, dato che sull’ampliamento del cimitero e sulle spiagge, malgrado i progetti già pronti da anni, le speranze di una qualsiasi concretizzazione sono ridotte al lumicino. Il vicesindaco potrebbe valutare, in un sussulto d’orgoglio, l’idea di farsi da parte considerata l’inefficacia totale della sua “azione”, certificata peraltro dalle compulsive prese di distanza tramite contestazioni social quotidiane e di dominio pubblico del suo stesso riferimento politico, impegnato nell’ardua impresa di far dimenticare ai biscegliesi di essere il principale partner di coalizione di Angelantonio Angarano. Non li invidio».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Amendolagine: ripresi i lavori in via Mazzini, ecco la foto della “grande opera”

«Stamattina sono ripresi i lavori in Via Mazzini e, “giustamente”, nell’anomalo divieto di sosta con rimozione, affisso al muro dalla ditta appaltatrice contravvenendo alle norme del cds sulle prescrizioni segnaletiche, è stata cambiata la data di inizio lavori dal 22/06 al 29/06. Le auto parcheggiate in via Mazzini sono state spostate altrove, agganciandole con un […]

Concorsi per Istruttore Direttivo Amministrativo, Istruttore Amministrativo/Contabile e Agente Polizia Locale: le date delle prove preselettive

Nei giorni 7 ed 8 luglio si svolgeranno al Palaflorio di Bari, in viale Archimede, le prove preselettive dei concorsi pubblici banditi dal Comune di Bisceglie. Al fine di garantire uno svolgimento ordinato delle prove preselettive, sono state organizzate più sessioni giornaliere di svolgimento delle stesse, separandole temporalmente, anche per garantire il completo deflusso dei […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: