Sicurezza nella Bat, Boccia: unire le forze per sconfiggere criminalità e baby gang

“Il Partito democratico, con l’azione quotidiana che faranno i gruppi parlamentari anche dall’opposizione, garantirà il massimo sostegno all’azione di rafforzamento della presenza dello Stato sul territorio per combattere ogni forma di criminalità. Il lavoro di raccordo della Prefetta Rossana Riflesso è prezioso e fondamentale.

Da parte nostra c’è il pieno sostegno istituzionale alle richieste del Procuratore di Trani Nitti e alle parallele richieste degli amministratori locali per un adeguamento degli organici delle forze dell’ordine, con particolare riferimento al completamento degli organici della Questura di Andria. Siamo certi che il Ministro Piantedosi, che è sempre stato un prefetto esemplare, mostrerà la massima attenzione al potenziamento degli organici nei territori più in difficoltà nel Mezzogiorno e nelle aree con forti disagi sociali. È necessario unire le forze tra maggioranza e opposizione per sconfiggere la criminalità organizzata che tenta di riorganizzare le proprie reti, così come vanno potenziati gli uffici dello Stato sul territorio nei vari livelli per un impegno comune senza sconti e senza quartiere alle baby gang; è necessario fermare la sequela di furti di automobili, nelle abitazioni e nelle campagne diventati preoccupanti e intollerabili.

Il Parlamento sta riprendendo adesso la propria attività e noi chiediamo a tutti i partiti di concentrare il maggior numero di risorse possibili della prossima legge di bilancio nel sostegno alle attività delle forze dell’ordine e nelle agenzie educative, perché la prevenzione, soprattutto per il fenomeno delle baby gang, è fondamentale se vogliamo accompagnare la nostra società sul terreno della coesione sociale e dell’integrazione. Il Partito democratico su questa battaglia è in prima linea e lo dimostreremo con i fatti nella prossima legge di bilancio”. Così Francesco Boccia, senatore PD e responsabile Regioni e enti locali della Segreteria nazionale, parlando con i giornalisti al termine dell’incontro con la Prefetta di Barletta Andria Trani, Rossana Riflesso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Area Mercatale, Spina: «Angarano senza educazione istituzionale, intervenga immediatamente con collaudi e autorizzazioni» (IL VIDEO)

«Angarano ritrovi educazione istituzionale e risponda ai cittadini e alle opposizioni nel merito dei problemi sollevati, non con le offese personali: l’area mercatale va ultimata, collaudata e poi gestita secondo Legge. Gli amministratori de “La Svolta”, Angarano in testa, la finiscano di offendere le persone e coloro che da consiglieri democraticamente fanno il loro dovere […]

Area mercatale, Angarano si rifugia in un attacco a Spina: “Da che pulpito vien la predica”

“Da che pulpito vien la predica. Parla proprio lui che era famoso per inaugurare le opere ancora incomplete, come avvenuto per esempio con la piscina con i muri di cartongesso e senza la bitumazione degli annessi. Purtroppo in pochi sanno che sono state utilizzate senza idonea agibilità strutture come il teatro Mediterraneo, il teatro Garibaldi, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: