Di Leo: «C’è un avviso della Regione. L’Amministrazione si adoperi per l’acquisto di attrezzature tecnico-sportive»

«Siamo entrati, ufficialmente, in campagna elettorale per l’elezione del nuovo Sindaco, che dovrà guidare la città dal 2023 al 2028. Da semplice cittadino, auspico che questa competizione elettorale non offuschi la mente di chi ancora oggi ha il dovere, anche morale, di amministrare e condurre la nostra città verso migliori lidi: cosa che purtroppo, ad oggi, non mi pare si sia verificata.

A tal proposito, con lo spirito costruttivo che mi contraddistingue, suggerisco al Sindaco, all’Assessore allo Sport e a ciò che resta dell’amministrazione di osservare quanto pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 113 suppl. del 20-10-2022: “AVVISO F 2022 Acquisto di attrezzature tecnico-sportive“.

Con il presente Avviso, a cui possono partecipare gli enti locali, la Regione Puglia intende sostenere l’acquisto di attrezzature tecnico–sportive, fisse e mobili, necessarie allo svolgimento ed allo sviluppo dell’attività sportiva disciplinata dalla L.R. n. 33/2006 e ss.mm.ii, ivi compresi gli ausili funzionali all’espletamento dell’attività sportiva da parte di cittadine e cittadini disabili, attraverso l’erogazione di contributi economici.

Tale avviso prevede che gli interventi finanziati siano quelli strettamente connessi alla pratica delle discipline svolte dai soggetti beneficiari, ovvero: a) acquisto di attrezzature sportive fisse (da installare presso impianti siti nel territorio regionale); b) acquisto di attrezzature sportive mobili.

La nostra città dispone di impianti sportivi sul territorio, alcuni in condizioni non idonee e carenti di attrezzature. Al fine di indirizzare la comunità verso una corretta educazione motoria, sarebbe opportuno partecipare al bando, con lo scopo di fornire ai biscegliesi che praticano sport nelle strutture comunali le più moderne attrezzature. All’interno dell’avviso, all’art. 3, vi sono innumerevoli esempi di attrezzature fisse e mobili che farebbero al nostro caso. Non ho interesse a restringere il campo d’azione: intendo lasciare a voi, forza di maggioranza, la scelta politica sugli investimenti da realizzare.

Penso sia arrivato il momento di ottenere il massimo rendimento dai bandi Regionali e non, dopo anni di immobilismo: nel caso specifico, si tratta di un’importante occasione da cogliere, utile a migliorare le nostre strutture e ad offrire un concreto sostegno ad associazioni sportive e a concittadini impegnati quotidianamente nell’attività fisica».

Lo comunica in una nota l’esponente politico locale, Marco Di Leo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Area Mercatale, Spina: «Angarano senza educazione istituzionale, intervenga immediatamente con collaudi e autorizzazioni» (IL VIDEO)

«Angarano ritrovi educazione istituzionale e risponda ai cittadini e alle opposizioni nel merito dei problemi sollevati, non con le offese personali: l’area mercatale va ultimata, collaudata e poi gestita secondo Legge. Gli amministratori de “La Svolta”, Angarano in testa, la finiscano di offendere le persone e coloro che da consiglieri democraticamente fanno il loro dovere […]

Area mercatale, Angarano si rifugia in un attacco a Spina: “Da che pulpito vien la predica”

“Da che pulpito vien la predica. Parla proprio lui che era famoso per inaugurare le opere ancora incomplete, come avvenuto per esempio con la piscina con i muri di cartongesso e senza la bitumazione degli annessi. Purtroppo in pochi sanno che sono state utilizzate senza idonea agibilità strutture come il teatro Mediterraneo, il teatro Garibaldi, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: