Contributi regionali per i Carnevali di Santeramo in Colle, Bisceglie e Apricena

Nota del gruppo consiliare dei Popolari:

 

Con il via libera del Consiglio regionale, in sede di approvazione di Bilancio, all’emendamento proposto dai Popolari con Emiliano, è stato stabilito un contributo straordinario per lo svolgimento delle celebrazioni del Carnevale 2023 a Santeramo in Colle (Ba), Apricena (Fg) e Bisceglie (BAT).
Soddisfatti i promotori del provvedimento, il Capogruppo Francesco La Notte e l’Assessore al Personale Gianni Stea. “Si tratta di alcune tra le più antiche e tradizionali feste carnevalesche non solo della Puglia, ma dell’Italia intera. Un riconoscimento, per quelle comunità, che è giunto dopo un intenso e partecipato dibattito in Consiglio”, si legge in una nota congiunta.
Lo stesso Gruppo dei Popolari con Emiliano, per voce di Stea, sollecita “i sindaci e le amministrazioni locali dei tre Comuni, assicurando l’interessamento della Regione, a intraprendere presso il Ministero competente, ogni procedura atta all’iscrizione dell’Albo nazionale dei Carnevali italiani, cui appartegono già altri Comuni Pugliesi (tra questi, Manfredonia, Gallipoli e Putignano), affinché non solo anche Santeramo, Bisceglie e Apricena possano assicurare continuità a tali manifestazioni, ma possano far sì che diventano motivi di attrazione turistica e sviluppo sociale ed economico, dopo anni in cui anche a causa della pandemia di Covid 19 e delle scarse risorse si è perso un momento tanto aggregativo e di grande gioia capace di unire adulti e bambini”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Teatro Garibaldi, Spina: la cultura abbandonata da Angarano e Silvestris (IL VIDEO)

La cultura abbandonata: lo storico Teatro Garibaldi, chiuso da Angarano-Silvestris subito dopo le elezioni del 2018, è stato ormai completamente abbandonato a se stesso. Ogni anno i cartelli dei lavori in corso vengono sostituiti con il fine lavori che cambia: da gennaio 2020, ora c’è scritto giugno 2023 (dopo le elezioni comunali della nuova amministrazione). […]

Fata insiste: «Angarano sia chiaro e faccia i nomi di chi lo avrebbe offeso»

E no, questa volta non lasceremo passare “in cavalleria” l’ennesimo scivolone della disastrosa comunicazione del sindaco in carica.La frase “Non esiste un’opposizione seria, si cerca esclusivamente di gettare fango sulle persona e sulla famiglia” chi l’ha pronunciata? Risponda a questo, Angarano. Lo ha detto sì o no? Ricordi, però, che la registrazione del suo discorso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: