500mila euro del Comune per contributi fitti casa: Angarano dice no alla proposta dell’opposizione

«Respinta ieri la nostra proposta di garantire anche quest’anno, con 500mila euro del Bilancio Comunale, il pagamento dei contributi per “fitti casa”.

Nonostante il caldo e la data di fine luglio, fino a tarda notte ieri abbiamo dato il nostro contributo durante l’intero consiglio a controllare, rettificare ed emendare in modo propositivo alcune deliberazioni che contenevano errori e imprecisioni. Peccato che l’amministrazione Angarano non abbia accettato la riduzione dei componenti delle commissioni consiliari e, quindi, del “doppio gettone”derivante dalla presenza dei consiglieri comunali di maggioranza in più commissioni. E peccato anche che l’amministrazione Angarano, nonostante che abbia in cassa tante somme non spese in favore dei cittadini, non abbia accettato di stanziare la somma di 500 mila euro per garantire anche quest’anno i contributi dei “fitti casa” per i cittadini in condizioni di indigenza.

Invece, la maggioranza ha riconosciuto la solita miriade di debiti fuori bilancio che sta attanagliando da anni il bilancio comunale, con i revisori dei conti che continuano ad esprimere nei loro pareri le critiche e le prescrizioni che invece vengono completamente ignorate dall’amministrazione. Si può fare politica pulita al servizio dei cittadini, anche dai banchi dell’opposizione, senza “vendersi” per qualche incarico o poltrona, gratuitamente, e senza perdere dopo tanti anni la passione e l’entusiasmo che anche ieri mi ha portato ad essere il primo ad entrare nell’aula consiliare e l’ultimo ad uscire dopo circa 9 ore di consiglio comunale».

Lo scrive in una nota il consigliere comunale Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Lottizzazione Bi Marmi. Depositata richiesta di Conferenza di servizi per il parco a mare

Se non si procede subito a concretizzare l’ipotesi di arretramento degli edifici e di realizzazione del parco fronte mare e se non si approva definitivamente il Piano Urbanistico (PUG), tra poco più di un anno potrebbero partire le gru di acciaio. Il rischio di cementificazione che aleggia sulla zona Bi Marmi non può essere trascurato. […]

L’avv. Napoletano sulla scomparsa del Presidente Napolitano

La scomparsa del Presidente Emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha suscitato grande commozione in gran parte del mondo politico, a riprova della considerazione e del rispetto di cui godeva, sia in campo nazionale che internazionale. Napolitano proveniva dalla storia, entusiasmante ed irripetibile, di quel grande Partito che fu il Partito Comunista Italiano, quello di Gramsci-Togliatti-Longo-Berlinguer, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: