“I volti della violenza a Teatro”

Per acquistare “I volti della violenza a teatro” a prezzo scontato: https://www.ibs.it/volti-della-violenza-a-teatro-libro-francesco-sinigaglia/e/9788899141967?inventoryId=75046977
Il teatro antico nasce dall’idea di finzione della realtà: una persona che finge, traslitterando il latino, corrisponde a una maschera che crea, inventa. Una storia accorda gli attori e gli spettatori in tacito accordo non scritto. Ogni bambino sin dalla primissima infanzia inventa una storia, immagina di essere altro e di essere altrove: “Facciamo finta che ero…”. Così, l’antichissima letteratura greca sorge da una certa teatralità degli aedi e rapsodi: costoro cantavano e musicavano grandi temi, tra i quali anche la violenza. Nel mondo contemporaneo è anche valido il discorso inverso: nel mondo della cultura odierna è anche facile incontrare drammaturghi e scrittori che rielaborano un discorso narrativo sotto la forma del dialogo.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Festival San Miniato Movie”: De Ceglia vince il primo premio, ma già pensa al futuro

Collezionista di successi. A noi sta bene così, perlomeno tiene alto il nome della nostra città. Luca De Ceglia se ne torna dalla Toscana ricco di soddisfazioni, con la consapevolezza di aver raggiunto un altro ambito traguardo, con la gioia nel cuore e già pronto a rimettersi in gioco.

La Cassa Armonica, l’Orchestra e la cultura musicale in agonia

Quel che resta della parte culturale della festa. Una cultura musicale che va pian piano allontanandosi dai nostri piaceri. Per volontà nostra. L’Orchestra e le opere che esegue, gratuitamente (e lo voglio sottolineare), sono ormai prelibatezza per pochi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: