Rifiuti, facciamo la conta dei danni del “porta a porta”

Torniamo a parlare di rifiuti. Cerchiamo di fare la conta dei danni che sta arrecando all’intera città il “porta a porta”.

Iniziamo col dire che questo modo di gestire la raccolta differenziata ed indifferenziata, ha sporcato al città invece che ripulirla.  Ha aumentato i costi invece che ridurli (temiamo la sostenibilità delle fasce deboli).

Ha, inoltre, portato la spazzatura dinanzi ad ogni numero civico invece che concentrarla. Ha riempito di spazzatura civili abitazioni, campagne e periferie.

Ha creato disagi ad anziani, infermi, operatori econologici, invece che aiutarli. Ha messo la spazzatura alla mercè di animali e vandali. Ha aumentato la diffusione della plastica, invece di contenerla (buste e mastelli). Ha aumentato l’inquinamento, dovendo fare uso più frequente di detergenti e disinfettanti).

Ha comportato assurde spese extra, per l’acquisto di mastelli, camioncini e per essere dovuti ricorrere a nuove assunzioni di addetti ai lavori.

In sintesi, ha creato gravi danni al decoro cittadino e alle casse comunali e ha gettato le basi per la proliferazione di malattie e danni irreparabili. Tornare indietro è possibile, ripartire con bidoni condominiali o di quartiere è l’unica soluzione. Prima che sia troppo tardi.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Parrocchia San Pietro, la Madonna di Fatima a Bisceglie dal 7 al 13 ottobre 2022

In occasione del cinquantesimo anniversario di istituzione della Parrocchia “San Pietro”, arriverà a Bisceglie l’immagine della Madonna proveniente dal Santuario di Fatima in Portogallo. Questo evento di grande valenza spirituale ed educativa si pone in un anno particolare per la comunità parrocchiale che vive il Giubileo arricchito dal dono dell’indulgenza plenaria che tutti possono ricevere […]

In vigore a Bisceglie i nuovi orari dei Centri comunali di raccolta dei rifiuti e dell’infopoint

La bella stagione è alle spalle e vanno adeguati anche gli orari degli uffici alle mutate esigenze dei biscegliei. Per questa ragione Green Link -Pianeta Ambiente, l’Ati che gestisce l’Igiene pubblica a Bisceglie, ha predisposto i nuovi orari di apertura quotidiana degli uffici e dei centri comunali di raccolta dei rifiuti. Con il mese di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: