Altro rogo: incendiati rifiuti a Santa Maria di Giano

Altro incendio, ieri, nel tardo pomeriggio, intorno alle 20: A Santa Maria di Giano ignoti hanno bruciato i rifiuti abbandonati lungo la via.

La situazione inizia a farsi insostenibile. L’abbandono dei rifiuti da parte di numerosi cittadini è la conseguenza di chi rifiuta la presenza di mastelli dentro le proprie abitazioni. Abitazioni molto spesso prive di balconi e ubicate in sottani. Abbbandono anche causato da incivili che -a prescindere dalla mancanza di difficoltà a custodire i mastelli dentro casa- rifiutano di partecipare alla raccolta differenziata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Maratona delle Cattedrali, danni e disagi alla circolazione. “Prima bloccati in macchina per oltre un’ora, poi 1 km a piedi con il pancione!”

Bisceglie – Nella mattinata di domenica 8 maggio, si è svolta la sesta edizione della “Maratona della Cattedrali” con i suoi canonici 42.195 Km, toccando Barletta, Bisceglie, Trani, Molfetta e Giovinazzo. Le avverse condizioni climatiche non hanno frenato gli otre mille atleti e podisti che hanno partecipato alla manifestazione, trecento dei quali giunti per l’occasione […]

Appalti ristrutturazione stazione Bisceglie, il clan dei Casalesi sarebbe implicato nei lavori. Rete Ferroviaria Italiana “parte lesa”

Sarebbe Leonardo Loiacono il funzionario di rete Ferrovia Italiana e direttore dei lavori della TEC Srl arrestato dai Carabinieri di Napoli il presunto collettore tra il famigerato clan camorristico dei “casalesi” e gli appalti per le ristrutturazioni e ampliamento delle stazioni ferroviarie di Molfetta, Trani, Bisceglie, Santo Spirito, bari Nord, Barletta e Taranto. Loiacono è […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: