Incidente stradale, Spina: «Avete violato la mia privacy. Ora fatelo fino in fondo»

 Con gioia immensa auguro a Luciano di incontrarlo presto in giro nella nostra Bisceglie. Questa ulteriore esperienza personale mi porta a raccomandare a tutti i concittadini e soprattutto ai più giovani il rispetto delle regole della circolazione stradale e una grande prudenza.

Per quanto mi riguarda, considerato che molti organi di stampa hanno dato rilevanza pubblica al sinistro stradale per la mia qualità di sindaco della città di Bisceglie al di la di ogni logica di riservatezza e di privacy, senti il dovere di rappresentare ai miei concittadini quanto segue:
Risulta confermato dal sistema Foto RED e da tutti i testimoni presenti che il sottoscritto è passato con il semaforo verde.
2. I documenti di guida( patente, libretto, revisione, assicurazione) erano tutti in perfetta regola.
3. Il sindaco si è sottoesposto al test alcolemico e a quello tossicologico che sono risultati negativi.
Quindi alla gioia per la guarigione di Luciano si unisce oggi il piacere di aver rispettato come tutti i cittadini diligenti le regole della circolazione stradale e del buon vivere civile. Se la privacy di in sindaco deve essere violata che venga fatta fino in fondo per amore della verità e per la correttezza deontologica degli organi di stampa.

FRANCESCO SPINA

Sindaco di Bisceglie

 

UNA NOTA DI MAURIZIO RANA:

Egregio Signor Sindaco, solo alcune precisazioni in merito a quanto dichiarato:  

  1. la deontologia professionale NON VIETA (e vale anche per altra stampa che sostiene il contrario) che un personaggio pubblico coinvolto in un fatto di cronaca possa comparire con la propria anagrafica nel raccolto dei fatti di quanto accaduto.
  2. Non mi risulta che sia stato descritto come trasgressore del codice della strada, tanto meno come alcolizzato o drogato. Nè dalla nostra testata nè dalle altre cittadine. Anzi, ha potuto incassare la nostra solidarietà ed anche quella di alcuni esponenti politici dell’opposizione, a partire da Russo. 
  3. Abbiamo sempre creduto nella sua buona fede e nella Sua correttezza nella guida.
  4. A poche ore di distanza dall’accaduto, anche Lei, signor Sindaco non ha esitato a svelare la sua identità in questa storia dell’incidente, mostrandosi in foto con il papà del giovane (quello sì, ha goduto sempre dell’anonimato da parte nostra), facendogli i migliori auguri di pronta guarigione. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: in Puglia 1.278 nuovi casi e 17 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 10.201 test per l’infezione da Covid-19 e 1278 casi positivi: 474 in provincia di Bari, 96 in provincia di Brindisi, 114 nella provincia BAT, 239 in provincia di Foggia, 137 in provincia di Lecce, 211 in provincia di Taranto, un caso di residente fuori regione, 6 casi di provincia di residenza […]

Radio Centro, minacce (velate) al conduttore Di Gregorio da alcuni esponenti politici

«Continuano le minacce più o meno velate al mio programma: sappiate che io vado avanti per la mia strada», esordisce così Alessandro Di Gregorio, conduttore del noto programma radiofonico di opinione “Ricomincio da me”, in onda ogni venerdì mattina su Radio centro, pubblicato in un post sui suoi profili social. «Ogni notizia che diamo -precisa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: