Emiliano a Bisceglie: «Ricompattiamo le strutture sanitarie della Regione»

“Sono molto contento di essere qui per inaugurare una idea, o meglio molte idee che si sono fuse tra loro, hanno ricostruito il tessuto urbano, hanno dotato la città di luoghi per risparmiare danaro e compattare le strutture sanitarie della Regione Puglia”.

Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano inaugurando a Bisceglie una struttura polifunzionale dedicata ai servizi territoriali di assistenza, punto di riferimento per l’intera popolazione realizzato con la collaborazione del Comune di Bisceglie.

“E soprattutto – ha continuato Emiliano – si è fatta una operazione pubblico privato che ha consentito al pubblico di ottenere molti risultati di riqualificazione generale dell’area a costi assolutamente accettabili. La Regione Puglia, che ha finanziato questa opera, ne ricava un risparmio superiore all’investimento, nel momento in cui vengono accorpate le strutture sparse nel territorio e vengono razionalizzati gli spazi. Insomma questo è un esempio di buona amministrazione per una città come Bisceglie che per altro ha avuto la possibilità di mantenere il suo ospedale come ospedale di primo livello”.

 

MAURIZIO RANA

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Bisceglie, una città diventata come le buche sulle sue strade

Cos’altro deve succedere per far prendere consapevolezza alla città di quanto arrogante e superficiale sia l’atteggiamento di questa amministrazione?. La nomina del Capo di Gabinetto e le sue dimissioni, ancora una volta dimostrano che la politica cittadina portata avanti da improvvisati, che sono alla guida dell’Amministrazione della municipalità biscegliese, sono da censurare poiché tutti  presi dall’interesse […]

Coronavirus, Lopalco: Servono altri sacrifici per fermare il Covid

“Il momento epidemiologico che vive il nostro Paese in questo momento è di forte incertezza. Il famigerato indice Rt è superiore ad 1 praticamente in tutte le regioni. Questo significa che il virus nelle ultime settimane ha continuato a circolare almeno al ritmo delle precedenti e che la pausa natalizia non ne ha certamente frenato […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: