Il concittadino Davide Storelli in trasferta a Trevi per “L’insurrezione della nuova umanità”

17 Luglio 2017 0 Di ladiretta1993
Dal 24 al 30 luglio prossimi, il concittadino Davide Storelli sarà a Trevi, per coordinare il tavolo di lavoro in Economia nell’ambito del seminario “L’insurrezione della nuova umanità”, cui parteciperanno relatori di caratura internazionale.

 
Ci saranno varie sessioni di studio, assegnate ai singoli conferenzieri, tra cui il prof. Marco Guzzi, il prof. Mauro Scardovelli, il prof. Nino Galloni, il prof. Diego Fusaro, il prof. Mauro Ceruti e tanti altri. Ringrazio gli organizzatori per avermi invitato e richiesto di presiedere il tavolo di lavoro in Economia in un consesso di tale spessore. Invito gli interessati a partecipare.
 
Cos’è l’Insurrezione della Nuova Umanità
 
 
La storia insegna che la distorsione egoico-competitiva dell’io umano è sempre stata presente, in misure diverse, sin dall’inizio. Ma è la prima volta che tale distorsione diventa totalizzante, planetaria ed endemica, come unica forma di io a dimensione competitiva, unico possibile adattamento alla società, pena l’esclusione, l’emarginazione, la depressione.
 
Questo tipo di educazione, questo tipo di io, hanno portato la nostra civiltà ad un imminente e terminale tracollo.
Ogni forma di rivoluzione finora realizzatasi (se non in rarissimi casi non-violenti), non ha fatto altro che rimescolare le strutture egoico belliche delle varie parti in gioco, senza portare ad un livello di coscienza e consapevolezza diversi, più espansi, più relazionali, più aperti alla comprensione.
 
Tuttavia, è innegabile che nel campo quantistico della coscienza collettiva e personale, una nuova forma di umanità stia premendo per emergere, per nascere e per sostituirsi alle terminali e morenti strutture psichiche egoico-belliche.
È una forma di umanità che mette al primo posto la relazione con l’altro, con se stesso, con il tutto. È un’umanità che sa ascoltare e vedere in profondità, che sa usare un tipo inedito di intelligenza relazionale, transpersonale, spirituale.
È l’umanità che ripudia la mercificazione di ogni singola esperienza di vita e che ripudia l’idea che tutto in ultima analisi, abbia un prezzo.
È un’umanità che rifiuta categoricamente l’utilizzo della tecnologia (da quella bellica a quella finanziaria ed economica, a quella medica…) finalizzata al dominio di pochi sulla massa dei sofferenti.
 
Questa nuova forma di io psicologico e relazionale è un processo emergente che si sta manifestando in modo graduale ma inarrestabile.
 
Desideriamo mettere ogni sforzo per sostenerlo e trasformarlo in una vera e propria Insurrezione della Nuova Umanità.