Manifesti contro Boccia, Napoletano e Lucarelli condannati dal tribunale di Trani

Quando la politica non si limita al solo scontro verbale e decide di trasferirsi in Tribunale diventa un fatto di cronaca. E così, Franco Napoletano, ex Sindaco e attuale Presidente del Consiglio Comunale finisce per essere condannato, insieme con Alessandra Lucarelli al pagamento di 2400 euro di multa, successivamente dimezzato a 1200 euro.

Motivo: avrebbero diffamato il parlamentare biscegliese Francesco Boccia. I fatti risalgono a tre anni fa, nel 2014. In quella circostanza Napoletano avrebbe firmato dei manifesti con i quali citava Boccia. Quest’ultimo riteneva alcune dichiarazioni lesive, offensive della propria reputazione.

 

La sentenza di condanna è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, Rossella Volpe,. La pena è stata sospesa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Teatro Garibaldi, Spina: la cultura abbandonata da Angarano e Silvestris (IL VIDEO)

La cultura abbandonata: lo storico Teatro Garibaldi, chiuso da Angarano-Silvestris subito dopo le elezioni del 2018, è stato ormai completamente abbandonato a se stesso. Ogni anno i cartelli dei lavori in corso vengono sostituiti con il fine lavori che cambia: da gennaio 2020, ora c’è scritto giugno 2023 (dopo le elezioni comunali della nuova amministrazione). […]

Fata insiste: «Angarano sia chiaro e faccia i nomi di chi lo avrebbe offeso»

E no, questa volta non lasceremo passare “in cavalleria” l’ennesimo scivolone della disastrosa comunicazione del sindaco in carica.La frase “Non esiste un’opposizione seria, si cerca esclusivamente di gettare fango sulle persona e sulla famiglia” chi l’ha pronunciata? Risponda a questo, Angarano. Lo ha detto sì o no? Ricordi, però, che la registrazione del suo discorso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: