Il 5 agosto “I Villanelli”, canti della tradizione meridionale

31 Luglio 2017 0 Di ladiretta1993

Prima della metà del 1500 nasce in Italia la canzone villanesca, da cui ha origine la canzone napoletana classica e il madrigale.
Il viaggio musicale e insieme teatrale de “ I Villanelli “, si muove attraverso favole, racconti, detti e proverbi della tradizione popolare meridionale, abbracciando Campania,Puglia, Basilicata, Calabria.
Canzonette, benedizioni, maledizioni e scongiuri, gli ingredienti antichi della tradizione; gli stessi protagonisti di racconti e/o leggende sul tarantismo.


Storie di “monachini” impertinenti,di serve diventate regine, di gatte villane, di amori e tradimenti, di amori sofferti e poi trionfanti. Canzoni popolari e insieme poetiche, fatte di radici, terra, lavoro, sole e urgenze comunicative, musica e danze ieri come oggi.
Un gioco tra musica e storie antiche, come il momento dei racconti davanti al camino, il profumo del pane caldo e del vino buono. Il vino, quello che fa buon sangue. Il sangue “Do’Re e da Regina”, che al pari di servi, zingari e padroni non scampano alle pene d’amor.
Tutti ma proprio tutti, esorcizzano come dei “villanelli“ cantando e brindando…

…perché “CHI CANTA, SÒNA E ABBALLA, CAMPA CIÈNT’ANNE!”
…ricco o povero che sia.

I VILLANELLI IN CONCERTO @ Steakhuse La Campana – Bisceglie
Musica, Canti e Stornelli della tradizione Meridionale

Maria Filograsso: Voce, tamburi a cornice, castagnette.
Alex Bee-Folk’Oh: chitarra e voce

presso:
Panoramica Umberto Paternostro, 229 – Bisceglie
Start h21:00