Un anno fa la sparatoria alla movida biscegliese nella quale rimase gravemente ferito un coratino

Il 12 agosto dello scorso anno, durante la notte, si registrò a Bisceglie un’altra sparatoria. Avvenne  all’esterno di un locale sul Lungomare Paternostro. Un uomo, che in quel momento esercitava il lavoro di “buttafuori”  di un noto locale della movida biscegliese, impedì ad alcun spacciatori di introdursi nel locale notturno.

Il  40enne andriese residente a Corato fu ferito con tre colpi di pistola al fegato, all’intestino ed all’emitorace e, ricoverato in prognosi riservata in ospedale, fu sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Dieci giorni più tardi le indagini dei Carabinieri portarono al fermo di due persone e all’arresto di altre due, con l’accusa, a vario titolo, di tentato omicidio.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Truffa sostegni covid: arrestato il commercialista biscegliese Amoruso, era in Colombia

Vanno a sistemarsi anche gli ultimi tasselli dell’operazione ‘Free Credit’ legata alle frodi milionarie sui bonus fiscali contenuti nel Decreto Rilancio. Gli uomini della Guardia di Finanza di Rimini, coordinati dalla Procura della Repubblica della città romagnola hanno arrestato due delle persone ai vertici dell’organizzazione disarticolata, nei mesi scorsi, proprio dalle Fiamme Gialle e latitanti […]

Controlli congiunti e ulteriore videosorveglianza per aumentare la sicurezza a Bisceglie

La Città di Bisceglie, d’intesa con la Prefettura di Barletta Andria Trani e in linea con la sottoscrizione del Patto per la Sicurezza urbana, sta registrando da diverso tempo un aumento dei controlli di pubblica sicurezza. Nei giorni scorsi, come sta succedendo ciclicamente con puntualità, le vie cittadine sono state interessate dall’attività che la Polizia […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: