Un anno fa la sparatoria alla movida biscegliese nella quale rimase gravemente ferito un coratino

Il 12 agosto dello scorso anno, durante la notte, si registrò a Bisceglie un’altra sparatoria. Avvenne  all’esterno di un locale sul Lungomare Paternostro. Un uomo, che in quel momento esercitava il lavoro di “buttafuori”  di un noto locale della movida biscegliese, impedì ad alcun spacciatori di introdursi nel locale notturno.

Il  40enne andriese residente a Corato fu ferito con tre colpi di pistola al fegato, all’intestino ed all’emitorace e, ricoverato in prognosi riservata in ospedale, fu sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Dieci giorni più tardi le indagini dei Carabinieri portarono al fermo di due persone e all’arresto di altre due, con l’accusa, a vario titolo, di tentato omicidio.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ci lascia a 43 anni Michele Lionetti, lutto nel mondo dello sport biscegliese

Il movimento del basket e lo sport biscegliese piangono la prematura scomparsa, a soli 43 anni, di Michele Lionetti. Una notizia che non avremmo mai voluto riportare. Lions Bisceglie, in tutte le sue componenti, esprime enorme cordoglio per la perdita di un uomo che ha espresso il suo amabile carattere e la sua travolgente personalità […]

Bisceglie. Minaccia con una pistola (giocattolo) un giovane per un debito: arrestato un 16enne

Un 16enne di nazionalità tunisina è stato arrestato dai carabinieri a Bisceglie   per tentata estorsione. Avrebbe – secondo quanto emerso – chiesto soldi per una dose di droga non pagata a un 18enne minacciandolo di morte con una pistola poi risultata giocattolo. È stata la vittima a denunciare di essere sotto scacco del ragazzo che […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: