QUANT’E’ BELLA ‘STA MONNEZZA!

Quant’è bella ‘sta monnezza

che si getta per la via

chi vuol esser sozzo sia

del diman non v’è nettezza

Pei campi e per le strade

gettan sacchi di rifiuti

Lor non parlan sono muti

ma il fetor l’aria pervade

Per salvar la faccia tosta

i sacchetti son nascosti

I sozzoni li han riposti

ove ognuno mai s’accosta

A che serve sui giornali

parlar mal della città?

Dire manca civiltà

qui ci vivon gli animali?

Siamo al limite, al collasso

forse mai progrediremo

A finir dove mai andremo

se non muteremo passo?

Ma a cambiar la testa ai matti

ci vuol tempo e poi pazienza

o a Divina Provvidenza

meglio ancora se li sbatti

PASQUALE CONSIGLIO

Foto: Pinuccio Rana

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Racconti di memoria: via Ottavio Tupputi, presentato il libro di Vincenzo Cortese

A Bisceglie c’è una strada che ha fatto la storia, una via in cui non mancano palazzi dalla bella architettura con affreschi dipinti da grandi artisti che, non di rado, riportano anche gli stemmi dei casati di famiglia. Residenze tenute molto bene “e ancora oggi gli abitanti e gli esercenti dei locali sono molti attenti […]

Premio Strega, Rai media partner della 75esima edizione

È il più importante premio letterario italiano, e per la prima volta, al “compleanno” numero 75, la Rai lo affiancherà nel ruolo di media partner, dedicando allo “Strega” una serie di iniziative editoriali speciali, oltre alle due dirette, quella di oggi 10 giugno per la selezione della cinquina dei finalisti – condotta da Gigi Marzullo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: