Arresti domiciliari a chi provocò, sulla Statale 16, la morte di tre biscegliesi

15 Settembre 2017 0 Di ladiretta1993

Carcere per chi detiene una foto di Mussolini e arresti domiciliari per chi, da ubriaco alla guida, causa la morte di tre persone. Così, al giovane  di 22 anni residente a Barletta ma di origini albanesi, sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Come si ricioirderà, il ragazzo, era il giorno di ferragosto, sulla statale 16 tamponò un’auto nei pressi dello svincolo per Trani. Il forte urto provocò la morte di tre persone Antonio Montrone 57 anni, la sua compagna Angela Maddalena 54 anni e l’ucraina Svitlana Kovalova 57 anni tutti residenti a Bisceglie.

I tre morirono carbonizzati perché l’auto subito dopo il violento impatto prese fuoco. Il ragazzo risultò essere positivo all’alcol test. A un mese di distanza sono stati concessi al ragazzo albanese gli arresti domiciliari.

La notizia è stata diffusa dal quotidiano baritalianews.