Boccia (Pd): «Tante nuove assunzioni nella PA, ma senza concorsone»

20 Settembre 2017 0 Di ladiretta1993

Stamattina a Omnibus con Alessandra Sardoni, Stefano Feltri, Paolo Cirino Pomicino, Giancarlo Blangiardo e Pietro Paganini, il biscegliese Francesco Boccia ha  parlato dell’ipotesi ‘concorsone’ nella PA.

«Nella Pubblica amministrazione -ha detto Boccia- negli ultimi anni sono andati in pensione oltre mezzo milione di lavoratori non sostituiti e altri 400 mila, oggi over 60, andranno in pensione a breve. Il personale di molti enti non si è rinnovato, anzi spesso è invecchiato. L’emergenza più evidente è tra le forze dell’ordine che vanno ringiovanite. Non si possono tenere in strada poche volanti e con tanti cinquantenni. Per non parlare degli oltre 170 mila insegnanti over 60 che usciranno a breve. Fa bene il governo a porre la questione delle 500 mila assunzioni ma non ha senso parlare di un concorsone vecchio e polveroso. Andrebbero previsti diversi concorsi piccoli, veloci, seri e trasparenti, ad hoc per ogni comparto, per immettere nuove risorse».