Bisceglie Fatti Bella, le strade da ripulire martedì 26 settembre

Riparte oggi, martedì 26 settembre, l’operazione “Bisceglie Fatti Bella”, il programma del Consorzio Ambiente 2.0 per la pulizia, disinfezione e disinfestazione delle strade biscegliesi.

La città è stata suddivisa in 20 quadranti omogenei che, giorno dopo giorno, vengono interessati dalle operazioni di pulizia.

Ieri, 25 settembre, infatti, le operazioni di pulizia straordinaria dell’abitato di Bisceglie sono state impedite dalle avverse condizioni meteo che hanno sconsigliato l’azienda incaricata del servizio igiene in città dal mettere in campo l’iniziativa per non vanificare soprattutto la disinfestazione dell’area.

Oggi, dunque, tempo permettendo, si torna in piena attività con i nuovi interventi come sempre dalle 14:30 alle 17:30.

Le vie interessate sono quelle comprese nel quadrato ricompreso tra:

-C.so Umbrerto, nel tratto compreso tra Castello Svevo a Via M. Panunzio

-Via M. R. Imbriani, nel tratto compreso fra Via Dante Alighieri a Via M. Panunzio

-Via Dante Alighieri

– Via M. Panunzio ESCLUSA

Pertanto si invitano i residenti delle vie indicate a non parcheggiare le auto per evitare di intralciare l’intervento degli operatori del Consorzio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Nasce l’Associazione LED (Lavoro e Dignità)

Si è costituita a Bisceglie l’associazione “Lavoro e Dignità” (LED). L’azione del nuovo sodalizio mira ad affermare politicamente i principi e i valori fondamentali della Costituzione italiana nata dalla Resistenza antifascista. Nello specifico, l’Ass. LED perseguire le seguenti finalità: – combattere contro ogni affermazione di vecchi e nuovi fascismi; – perseguire il superamento dello sfruttamento […]

L’Ass. Vittime Emergenza Covid a fianco di genitori e docenti

L’A.I.V.E.C (Associazione Italiana Vittime Emergenza Covid 19), apolitica e apartitica, senza scopo di lucro ha prestato particolare attenzione alle voci di coloro che hanno subito pregiudizi dalla diffusione del covid-19. Negli ultimi giorni sono pervenute alla richiedente associazione molteplici richieste di intervento da parte di genitori e docenti che non vogliono la didattica in presenza, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: