Amministrative 2018, Giorgia Preziosa: “Con Casella per amministrare la città nel modo giusto”

“In circa cinque anni di attività di questa amministrazione i cittadini hanno ormai chiaro chi ha a cuore le sorti delle città e chi le proprie.

Lo si è notato nei consigli comunali, nelle becere dinamiche partitiche, nei presenzialismi che hanno anteposto gli interessi individuali a quelli collettivi e nella stessa gestione fallimentare della città (vedi i problemi legati all’ambiente, alla sicurezza del paese, allo sviluppo economico e ai servizi primari)

Ritengo necessario offrire alla città un netto cambiamento, una gestione nuova, più attenta seria e basata su coinvolgimento dei cittadini, delle associazioni, del mondo del lavoro e della scuola. E non un percorso univoco in cui uno parla e gli altri eseguono assoggettati. Insomma un vero e onesto coinvolgimento che parta dal basso.

E’ ora di amministrare Bisceglie ‘Nel modo giusto’, proprio nella maniera in cui da alcuni mesi il collega consigliere Gianni Casella, già candidato sindaco nel 2013, va spiegando in tutti i contesti di confronto, di partecipazione, di proposta.

Sarò quindi al fianco di persone, come l’amico Gianni, che credono che un altro modo, più mirato, professionale, appassionato e soprattutto umile, di amministrare la città esiste”.

La consigliera comunale Giorgia Preziosa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Area Mercatale, Spina: «Angarano senza educazione istituzionale, intervenga immediatamente con collaudi e autorizzazioni» (IL VIDEO)

«Angarano ritrovi educazione istituzionale e risponda ai cittadini e alle opposizioni nel merito dei problemi sollevati, non con le offese personali: l’area mercatale va ultimata, collaudata e poi gestita secondo Legge. Gli amministratori de “La Svolta”, Angarano in testa, la finiscano di offendere le persone e coloro che da consiglieri democraticamente fanno il loro dovere […]

Area mercatale, Angarano si rifugia in un attacco a Spina: “Da che pulpito vien la predica”

“Da che pulpito vien la predica. Parla proprio lui che era famoso per inaugurare le opere ancora incomplete, come avvenuto per esempio con la piscina con i muri di cartongesso e senza la bitumazione degli annessi. Purtroppo in pochi sanno che sono state utilizzate senza idonea agibilità strutture come il teatro Mediterraneo, il teatro Garibaldi, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: