Carrelli rubati agli Scout, Silvestris: «Autotassiamoci, ricompriamoli»

Hanno portato via due carrelli al Gruppo Scout di Bisceglie. Non è la prima volta, ma questa volta, quel furto con scasso, ha un valore più alto: Il frutto di SACRIFICI di diverse generazioni di giovani scout si è dissolto come polvere al vento!

Il Presidente Mimmo Rana ha tenuto a precisare che «dopo formale denuncia ai CARABINIERI invitiamo tutti i nostri amici a guardarsi intorno nel nostro agro…forse potremmo ritrovare qualcosa!Un GRAZIE di cuore a quanti vorranno collaborare-Carrello piccolo targato AA50628-Carrello grande targato BA 029412»

«Coi carrelli e con le jeep -ha dichiarato Sergio  Silvestris, ex scout- abbiamo fatto di tutto: montato campeggi, trasportato paleria, preparato presepi viventi. Se si arriva a rubare agli Scout si è perso ogni senso di pudore e dignità di una comunità. Dallo scoutismo ho imparato tanto, ma una cosa soprattutto: inutile parlare, parlare, parlare. Come diceva BP, ogni Scout deve “lasciare il mondo meglio di come l’ha trovato”. E allora ecco la mia proposta concreta: 50 euro di autotassazione per ogni ex scout per comprare i nuovi carrelli. Io ci sono. Chi ci sta sa dove e a chi affidare il proprio contributo».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

19enne biscegliese trovato in possesso di hashish e marijuana: arrestato in via Sant’Andrea, ora ai “domiciliari”

I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie con il coordinamento della Procura della Repubblica di Trani hanno arrestato un 19enne del posto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in località Sant’Andrea. Nell’ambito dei consueti servizi di controllo del territorio, i militari dell’Arma hanno sottoposto a controllo M.A., di origini biscegliesi, […]

Incendio struttura Covid Barletta: trasferito a Bisceglie uno dei quattro pazienti

Sono tornate operative le sale operatorie dell’ospedale “Dimiccoli” di Barletta ed è stata ripristinata tutta l’attività chirurgica, nove giorni dopo l’incendio che, il 12 settembre scorso, ha distrutto la piattaforma rianimatoria fatta realizzare dalla Protezione civile e inaugurata a gennaio 2021 per affrontare l’emergenza Covid, adiacente al blocco rianimatorio-operatorio del nosocomio. Sale operatorie e rianimazione […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: