Catalamità eventi metereologici, il Governo concede proroga a Bisceglie

Con la delibera del 6 ottobre scorso, il Consiglio dei Ministri ha prorogato lo stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni 15 e 16 luglio 2016 nel territorio della Provincia di Foggia e del Comune di Bisceglie in Provincia di Barletta-Andria-Trani e nei giorni dal 5 al 13 e il 19 settembre 2016 nel territorio delle Province di Bari, di Brindisi, di Foggia e di Lecce e del Comune di Margherita di Savoia in Provincia di Barletta-Andria-Trani.

La proroga è stata quantificata in 180 giorni.

Questa delibera permette di definire meglio le pratiche assicurative che vennero aperte nei giorni successivi ai nubifragi da aziende e imprenditori colpiti, permettendo di perfezionare il riconoscimento dello stato di calamità ed emergenza da parte delle autorità competenti, e al conseguente indennizzo in favore degli imprenditori colpiti.


All’epoca dei fatti, l’Amministrazione comunale, con una delibera di Giunta, valutò anche  le proposte pervenute   circa la legittimità della sospensione dei tributi comunali, per un biennio, in favore degli operatori vittime degli allagamenti.


I danni ricevuti  a causa delle piogge torrenziali ci fanno riflettere su come i cambiamenti climatici richiedano l’evoluzione dei sistemi di smaltimento delle acque, dei sistemi di realizzazione delle opere pubbliche e degli assetti urbanistici.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vandali in azione nel centro storico, divelti alcuni addobbi allestiti per le feste natalizie

Lo sforzo dei tanti residenti, commercianti e giovani volontari dell’associazione “Borgo Antico” si scontra con l’ottusità di pochi vandali e teppisti, che la scorsa notte hanno divelto alcuni degli addobbi ideati per abbellire il centro storico in occasione delle festività natalizie. «Da settimane, tutti insieme, ci siamo messi all’opera per rendere il nostro centro storico […]

Furti negli uliveti: Confagricoltura Bari – Bat chiede l’intervento delle autorità

Martedì 29 novembre Confagricoltura Bari-Bat ha inviato una richiesta di incontro con le autorità competenti per discutere sull’ordine pubblico a seguito dell’intensificarsi del fenomeno di furti nelle campagne in particolare del nord barese. La situazione è molto critica per via della stagione, in piena fase di vendita del prodotto. L’oliva andriese infatti ha delle peculiarità […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: