Cdp, Usppi annuncia revoca 82 licenziamenti – Casella: “Grazie all’impegno del sindacato”

Dopo l’annuncio diffuso dall’Usppi circa la revoca dei licenziamenti delle 82 unità lavorative riguardanti il settore delle pulizie dell’Ente Cdp, il consigliere comunale Gianni Casella esprime “soddisfazione per la decisione e un sincero sentimento di gratitudine nei confronti del sindacato”.

La revoca riguarda 82 lavoratori delle cooperative “Tre fiammelle” e “L’obiettivo”. Il segretario regionale Usppi, Nicola Brescia, attraverso un comunicato, ha fatto sapere di avere annullato, pertanto, il sit-in di protesta previsto per oggi 8 marzo dinanzi alla sede della Casa Divina Provvidenza.

Casella, il quale si era già espresso sulla vicenda augurandosi si giungesse a “un accordo al fine di scongiurare l’inevitabile”, ha così commentato la revoca: “Mi sono permesso, da uomo delle istituzioni, di intervenire in una vicenda che non poteva avere affatto un epilogo drammatico. Esprimo ancora una volta compiacimento per l’operato dell’Usppi e del suo segretario regionale. Un operato efficace, incisivo e volto a evitare si arrivasse a decisioni drastiche per 82 famiglie”.

“E’ la dimostrazione”, aggiunge Casella, “che la politica, quella attenta e seria, quando fa sentire la sua voce al fine di mobilitare verso strade risolutive, serve e porta risultati”.

Casella, leader della coalizione #NelModoGiusto, annuncia anche che domenica 11 marzo, alle 11, nel comitato di via Aldo Moro n. 25 a Bisceglie, avrà luogo una conferenza stampa per annunciare importanti novità riguardanti la vita amministrativa cittadina.

Casella parlerà della situazione politico-amministrativa biscegliese, delle prossime elezioni amministrative, del programma di governo della città della coalizione #NelModoGiusto e risponderà alle domande dei giornalisti.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Area Mercatale, Spina: «Angarano senza educazione istituzionale, intervenga immediatamente con collaudi e autorizzazioni» (IL VIDEO)

«Angarano ritrovi educazione istituzionale e risponda ai cittadini e alle opposizioni nel merito dei problemi sollevati, non con le offese personali: l’area mercatale va ultimata, collaudata e poi gestita secondo Legge. Gli amministratori de “La Svolta”, Angarano in testa, la finiscano di offendere le persone e coloro che da consiglieri democraticamente fanno il loro dovere […]

Area mercatale, Angarano si rifugia in un attacco a Spina: “Da che pulpito vien la predica”

“Da che pulpito vien la predica. Parla proprio lui che era famoso per inaugurare le opere ancora incomplete, come avvenuto per esempio con la piscina con i muri di cartongesso e senza la bitumazione degli annessi. Purtroppo in pochi sanno che sono state utilizzate senza idonea agibilità strutture come il teatro Mediterraneo, il teatro Garibaldi, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: