Buone notizie dall’on. Boccia: risolta la vicenda degli 87 lavoratori ex Cdp

“Gli 87 lavoratori ex Casa Divina Provvidenza potranno trascorrere una Pasqua un po’ più serena insieme alle loro famiglie.

L’Inps e il ministero del Lavoro hanno sbloccato gli ammortizzatori sociali per tutto il 2018. Ho voluto, personalmente, occuparmi della vicenda in modo da riuscire a venirne a capo in maniera tempestiva e per questo motivo ringrazio il ministero del Lavoro e l’Inps per la velocità con cui hanno agito. La mobilità degli 87 lavoratori della ex CDP, attivata 5 anni fa, prima della riforma degli ammortizzatori sociali, e scaduta il 31 dicembre scorso, è stata estesa anche per il 2018. Il ripristino del pagamento è un evento eccezionale perché, com’è noto, non esiste più una mobilità di 66 mesi; ed è il motivo per cui dal 1° gennaio avevano sospeso i pagamenti che oggi siamo riusciti a sbloccare. Ci sono dei residui sui capitoli di Bilancio, quindi con l’accordo del ministero del Lavoro si è provveduto a ripristinare il beneficio. I dettagli saranno comunicati ai diretti interessati nei prossimi giorni”. Così Francesco Boccia, deputato PD.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Regione, La Notte nuovo capogruppo dei Popolari con Emiliano

“Il Consigliere regionale, Dr. Francesco La Notte, è il nuovo Capogruppo dei Popolari con Emiliano”, è quanto si legge in una nota del Movimento civico. “Ringraziamo il Consigliere Massimiliano Stellato per quanto fatto in passato, ma a seguito delle frizioni con atteggiamenti avversi nei confronti delle forze di maggioranza che sono di fatto espressione del […]

Agricoltura, Ricchiuti (FdI): «Bene Lollobrigida per contrasto cibi in provetta»

“Un plauso al ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, che ha annunciato che il Consiglio per la ricerca in agricoltura valuterà scientificamente il profilo di rischio per l’uomo degli alimenti Frankestein’. Lo dichiara il dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, Lino RICCHIUTI, in una nota. ‘ ‘Questa è la nostra risposta all’Ue che spinge a suon di sussidi l’introduzione del filetto in provetta’. ‘Insetti, carni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: