Con il ritmo nei piedi, a Torino una biscegliese per la “tap dance”

Proprio come nei più bei film di Fred Astaire e Ginger Rogers la famosa ballata ritmica del tip tap che suona mentre danza grazie alle claquettes, gli inserti di metallo sotto la punta e il tacco delle scarpe batteranno il ritmo a Torino grazie alla complicità di una biscegliese.
Dal 28 al 30 aprile, infatti, Torino si trasforma in capitale della tap dance con l’International Turin Tap Festival, un progetto ideato da Mirko Volonnino, direttore dal centro accademico Carma, insieme al maestro Davide Accossato, che insegna a Torino ma anche in Spagna e negli USA, per promuovere la diffusione di questa arte divertente e coinvolgente.
Artisti internazionali, 12 ore di lezioni al giorno, spettacoli e tanta voglia creare una famiglia di tappers, una comunità danzante e rumorosa che condivide ritmi, suoni e battiti. A volte è difficile vedere l’eccellenza se è proprio sotto casa. E noi ce l’avevamo proprio sotto casa, ma non ce n’eravamo accorti.
Grazia Di Pinto, 40 anni, viene da Bisceglie dove insegna tip-tap, classico e moderno: «Al Sud ci sono buone scuole ma non eventi così importanti. L’ho provato da sola alla prima edizione e quest’anno porto 3 adolescenti e 6 bambini con 3 genitori. Le lezioni sono fantastiche, tutto si svolge in un’atmosfera calda e familiare».
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...