Aveva commesso reati anche a Bisceglie, ai domiciliari andriese

Avrebbe dovuto scontare la pena di un anno e sei mesi di reclusione, per vari reati commessi ad Andria, Trani e Bisceglie, ed è stato associato al regime degli arresti domiciliari.
Si tratta di un provvedimento dell’autorità giudiziaria eseguito dai Carabinieri di Andria nei confronti di un 38enne del luogo.
L’arresto è avvenuto nell’ambito di nuovi servizi di prevenzione e repressione dei reati che sono stati messi in atto dalla Compagnia dei militari la scorsa serata.
30 i militari che hanno potenziato i consueti servizi serali. 68 le persone identificate, tra le quali 22 sottoposte agli arresti domiciliari; 32 veicoli controllati; 5 le contravvenzioni al Codice della Strada elevate.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Lavori Enel in Largo Fiamme Gialle, il ripristino dell’asfalto è conforme alle norme sulla sicurezza stradale?

Alcuni lettori ci segnalano che in Largo Fiamme Gialle, angolo via Isonzo, sono stati recentemente realizzati dei lavori da parte dell’ENEL. Ma che restano dubbi sulla conformità del ripristinato del manto stradale. I cittadini si chiedono se l’asfalto sia conforme alla sicurezza stradale… Attendiamo repliche da parte degli Amministratori locali.

Covid: in Puglia 908 nuovi casi e 25 decessi

Oggi, a fronte di 7.572 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus, sono stati registrati 908 casi positivi: 411 in provincia di Bari, 42 in provincia di Brindisi, 98 nella provincia BAT, 193 in provincia di Foggia, 100 in provincia di Lecce, 65 in provincia di Taranto. Un caso di provincia di residenza non nota è […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: