Inchiesta caporalato, revocati gli arresti domiciliari ai responsabili di Extrafrutta

Avrebbero mostrato da subito atteggiamento collaborativo nel corso degli interrogatori di garanzia che si sono svolti giovedì,

Per questo motivo a Bernardino Pedone e Massimo Dell’Orco, rispettivamente amministratore e contabile della ditta Extrafrutta srl, insieme a Marta Macchia che gestiva la fornitura della manodopera dell’azienda, sono stati revocaqti gli arresti domiciliari disposti nel’ambito dell’operazione “Macchia nera” effettuata martedì 24 luglio dalla Guardia di Finanza di Mola di Bari.
I tre sono accusati a vario titolo di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, estorsione in danno dei lavoratori, truffa ai danni dell’INPS e autoriciclaggio.

Con provvedimento del Giudice per le indagini preliminari Pedone, Dell?orco e Macchia sono tornati in libertà con obbligo di dimora. Il legale Salvatore Campanelli ha ottenuto anche il dissequestro immediato dei beni, per un valore di un milione di euro, ordinato dalla Procura di Bari ed eseguito dalle Fiamme Gialle.
Nell’inchiesta risultano indagate altre 11 persone.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Minacce a testimoni, condanne definitive per due ex pm Trani

Sono diventate definitive, dopo che la Cassazione ha rigettato i ricorsi della difesa, le condanne per due ex pm del Tribunale di Trani, Michele Ruggiero e Alessandro Pesce, rispettivamente alla pena di 6 mesi e a 4 mesi di reclusione per concorso in tentata violenza privata. Ora i due magistrati sono in servizio come sostituti […]

La storia di Vincenzo: ecco come mi hanno soccorso e curato il Servizio 118 e Ortopedia dell’Asl BAT

È l’ennesima prova, la dimostrazione tangibile, che la buona sanità, ad accompagnare ogni giorno la vita di ognuno, è improntata nella dedizione di tanti operatori sanitari che quotidianamente, con sacrificio, passione e professionalità svolgono il proprio lavoro senza clamori, anche al netto delle difficili condizioni degli ultimi tre lustri, in particolare in Puglia. Oggi raccontiamo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: