Una petizione per confermare Bruni Direttore del “Garibaldi”

Su BisceglieLive del 12 agosto u.s. c’è la notizia della petizione di due associazioni culturali le quali, parlando a nome di tutto “ il mondo della cultura” si mobilitano ed invitano i loro soci a sottoscrivere una petizione per la conferma di Carlo Bruni a Direttore del Teatro Garibaldi di Bisceglie.

Il testo della petizione lo si può trovare su questo link .
Nulla da eccepire sulla persona di Carlo Bruni, ma a noi che ci occupiamo di informazione sono giunti pareri contrastanti da numerosi amanti della cultura. Siamo a conoscenza inoltre di altre realtà culturali presenti nella nostra città, e siamo convinti che un tale incarico debba essere assegnato da una “commissione ad hoc” , nominata dall’Amministrazione Comunale, che valuti non solo i titoli ed i meriti dei candidati (… e ce ne sono, non facciamo nomi perchè desideriamo restare neutrali sulla questione), ma anche la pluralità delle assegnazioni nel programma annuale sull’uso del Teatro e la piena possibilità di usufruire la diponibilità di un bene pubblico che non può essere sagrestia personale solo per un filone culturale, come alcuni pensano del recente passato.

In tre giorni le due associazioni a sostegno del Bruni hanno raccolto circa 1500 adesioni.

Possibile che, quei pareri discordanti citati all’inizio dell’articolo non riescano a trovare voce univoca e che, per contro ed in alternativa, chiedano l’istituzione di una commissione esaminatrice di vari candidati proposti dalla cittadinanza o da chi accetti di candidarsi in competizione col Bruni? Dove sono finiti i vari rappresentanti della compianta “Consulta della Cultura” che, nonostante le sue pecche, garantiva una pluralità di espressioni culturali e la presenza al Garibaldi di compagnie teatrali nazionali di alto livello, sia professionali che dilettantistiche? Se non siete svaniti nel nulla, se le vostre lamentele non sono solo sfogo di bocca ma effettiva contrarietà e ricerca di alternative, fate sentire anche la vostra voce per una nomina secondo i crismi della pluralità espressiva e non con incarichi ‘ad personam’ voluti da chi più urla. I commenti all’articolo sono aperti a tutti.

Age

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Biscegliegram: la cultura a portata di smartphone

“Mi chiamo Nunzia Pasquale, ho 23 anni e studio Biologia presso l’Università di Bari. Sono sempre stata affascinata dall’arte e della storia poiché credo fermamente che siano la testimonianza dell’umanità tramandata nei secoli, un racconto del nostro vissuto. Difatti Biscegliegram, nasce nell’ottobre del 2019 con l’obiettivo di diffondere queste conoscenze sulle piattaforme digitali, altrimenti destinate […]

Libri, Vecchie Segherie: 14 autori svelano i loro preferiti in diretta web

Francesca Cavallo, Vera Gheno, Fumettibrutti, Mario Calabresi, Gabriella Genisi, Nicola Lagioia, Emanuele Trevi, Cristina Bellemo, Paolo Di Paolo, Giulia Blasi, Simonetta Agnello Hornby, Simona Saparaco e Massimo Gramellini e infine Chiara Gamberale  sono i protagonisti di Consigli d’Autore, iniziativa ideata e realizzata da Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie. Dal 9 al 21 dicembre sulla pagina Facebook della libreria si potranno seguire 13 […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: