Abbandono rifiuti sulla litoranea: il cartello c’è, la multa no

A portare all’attenzione dell’opinine pubblica anche il problema dell’abbandono di rifiuti lungo la litoranea e sulle spiagge biscegliesi, vi è il concittadino Roberto Rigante, sempre attento a segnalare le irregolarità e a proporne soluzioni.

Questa volta l’argomento è l’abbandono di rifiuti lungo la litoranea. Scrive Rigante: «Se ad un reato non corrisponde una sanzione è meglio risparmiare i soldi dei cartelli».

La sua proposta ai neoconsiglieri comunali, ma soprattutto alla nuova amministrazione comunale guidata da Angarano è quella di «installare sì, cartelli come quelli in foto per   sensibilizzare i cittadini, ma introdurre anche i bidoni per la differenziata lungo il litorale (come avvenuto in passato), con il divieto assoluto di fumare in spiaggia e possibilità di farlo in aree apposite (2 mt x 2 mt) individuate  in ogni spiaggia».

Spiagge che oggi appaiono indecorose agli occhi di bagnanti, turisti e, soprattutto, concittadini biscegliesi che in questa città ci vivono tutto l’anno. 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.