Trasferta tarantina per Erica Mou, questa sera in piazza a Crispiano

Trasferta tarantina per la cantautrice biscegliese Erica Mou. Questa sera, sabato 25 agosto, è attesa a Crispiano per un concerto ad ingresso libero.

Erica salirà sul palco allestito nell’ampio giardino dal locale   Blacksmith Pub alle 22. “Bandiera sulla luna” è prodotto dall’etichetta milanese Godzillamarket, con distribuzione Artist First. L’album racconta la conquista di nuovi spazi interiori, così sconosciuti e desiderati da rappresentare la luna.

Descrive una generazione intera e la sua irrequietezza. Parla della capacità di amare senza possedere e di comunicare in maniera diretta senza vergognarsi. È il primo disco che Erica Mou scrive totalmente lontana dalla sua Puglia: soprattutto a Roma, ma anche in Portogallo, Francia e Cambogia.

Il suo mondo musicale nasce dall’incontro tra cantautorato classico e sensibilità moderna: Erica si conferma portavoce di una nuova poetica cantautorale femminile, volta all’essenziale ma ricca di introspezione e personalità.

Per la cantautrice di Bisceglie è un ritorno nella cittadina delle Cento Masserie dopo il bellissimo concerto del 2014 in piazza San Francesco. La Mou si esibirà in solo, chitarra e voce, e canterà i più bei brani della sua già prolifica carriera. Un’occasione preziosa per i suoi numerosi fan di Taranto e provincia per assistere gratuitamente al suo live.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Negozi aperti fino alle 21. Montaruli (Unibat): «Più concertazione nella Bat, Flussi di consumatori verso altre città»

Il nuovo DPCM del Governo prevede la possibilità per i negozi di vicinato di restare aperti fino alle ore 21,00. Un cambiamento importante per alcune città della provincia BT che, con ordinanze sindacali, avevano stabilito l’orario di chiusura serale alle 19,00, con l’adozione fallimentare della sperimentazione dell’orario continuato. Dopo l’incontro di giovedì 3 dicembre tenutosi […]

Mezza Italia ‘gialla’: c’è anche la Puglia. Allarme delle Regioni: ora c’è il rischio di una nuova fuga dal Nord

Mezza Italia torna gialla ma non è ancora il momento di abbassare la guardia e allentare le misure restrittive perché un errore oggi porterebbe ad una terza ondata a gennaio: “serve ancora qualche altro sacrificio” ribadisce il ministro della Salute Roberto Speranza incalzato dalle Regioni che continuano a chiedere al governo di rivedere le scelte […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: