Digithon: primo giorno di successo a Largo Castello

La maratona “Digithon” è iniziata con un leggero ritardo rispetto all’ orario stabilito, l’apertura è stata affidata al vice presidente Letizia D’ Amato, Francesco Boccia, ideatore della manifestazione, il sindaco Angelantonio Angarano, abbastanza entusiasto ed emozionato di aver presenziato un simile incontro: “Digithon è un’ occasione per 100 start-uppers, affinché gli imprenditori realizzano i loro sogni, grazie a questa manifestazione Bisceglie cresce sotto forma di innovazione, creatività, il più grande in bocca al lupo ai giovani che si sfideranno.

Il primo ospite a essere intervenuto sul palco è stato Pinuccio, inviato di “Striscia la Notizia”, con la sua consueta ironia ha toccato diverse tematiche attuali, in particolare si è concentrato sul flusso emotivo nel mondo della comunicazione.

In rete girano fake news, fra queste quelle più gettonato sono state: la bufera del Papa sui figli gay, i 35 euro al giorno che vengono assegnati ai migranti. Facebook possiede ben 270 mln di profili falsi che veicolano l’informazione, per questo motivo occorre fare una scrematura di fonti.

Oltre al mondo della comunicazione, si è discusso di politica (gli italiani sono facilmente manipolabili, negli ultimi tempi hanno seguito una politica di convenienza), povertà e crisi, meritocrazia, diversità.

A seguire sono intervenuti Giorgio Metta, Istituto Italiano di Tecnologia, capo progetto Icub, Matteo Del Fante, AD Poste Italiane e Gianmarco Centinaio, ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Gli ultimi ospiti hanno affrontato tematiche abbastanza specifiche e perfettamente attinenti al tema dell’evento, proponendo strategie di crescita nel mondo digitale.

La manifestazione è dedicata in particolar modo ai giovani, ideatori per eccellenza del progetto, in questi giorni si sfideranno e avranno rispettivamente 5 minuti di tempo per le proposte, in seguito potranno rispondere ai quesiti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Scuola: Puglia verso proroga ordinanza su opzione Dad

La Regione Puglia si starebbe orientando verso la proroga dell’ordinanza, in scadenza giovedì 3 dicembre, che permette di scegliere per i propri figli tra didattica in classe o a distanza. E’ quanto emerso durante l’incontro che si è svolto oggi tra sindacati, Ufficio scolastico regionale, e Regione Puglia rappresentata dal presidente Michele Emiliano e dagli […]

Mons. Ricchiuti: «Stop ai velivoli F-35 e alle armi nucleari». L’appello di Pax Christi: «Siamo nell’Avvento, l’alba di giorni e di tempi giusti e pacifici»

«Con questo lockdown, tutto deve fermarsi, niente relazioni o assembramenti, scuole più o meno chiuse, commercio in ginocchio… ma le guerre no, quelle no, non si fermano e le tregue tra Paesi in guerra sono fragilissime. Non si fermano esercitazioni militari e produzione di armi, si chiudono i porti ai migranti ma li si aprono […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: