“Troppi soldi al canile, basterebbe sterilizzare”, monta la protesta dei “Figli di nessuno”

12 Gennaio 2019 0 Di ladiretta1993

La questione randagismo tiene banco in questi primi giorni del nuovo anno. A sollevare il polverone sono i membri dell’associazione di volontariato “I figli di nessuno” che, da sempre, hanno avuto a cuore il prendersi cura dei randagi e tentare di affidarli a famiglie perchè possano vivere dando e ricevendo affetto.

«Tutti in strada. -sbotta Licia Russo, che parla a nome dell’associazione animalista biscegliese-. Non si sterilizza, i randagi aumentano e noi, come associazione, siamo impotenti. Il Comune preferisce pagare il canile per tutta la vita del cane, piuttosto che stipulare l’assicurazione per le reimmissione sul territorio?! Sindaco, quanto ancora dobbiamo ancora aspettare per il rinnovo della polizza?».

Va anche sottolineato che tenere un cane in gabbia per tutta la vita vuole anche significare condannarlo a soffrire e a privarlo della libertà per sempre.

Annunci