Savasta parla e fa altri nomi, l’inchiesta su ex pm di Trani va avanti

Continuano gli interrogatori per Antonio Savasta e Michele Nardi, i due magistrati arrestati lo scorso 14 gennaio e accusati di vari reati tra cui corruzione in atti giudiziari.
Secondo quanto riportava ieri il quotidiano Repubblica, Savasta starebbe rivelando agli inquirenti coordinati dalla Procura di Lecce nuovi fatti attribuibile a persone che sarebbero state tirate in ballo proprio dall’ex pm.

«Dalle dichiarazioni di Savasta -si legge nell’articolo di Repubblica Bari-, che nell’interrogatorio di garanzia del 17 gennaio si era avvalso della facoltà di non rispondere, si aprono quindi nuovi scenari su cui stanno lavorando il procuratore, Leonardo Leone De Castris, e il pm Roberta Licci che per due volte hanno interrogato Savasta. Dopo le dichiarazioni del magistrato in Procura sono stati ascoltati anche alcuni imprenditori».

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.