Il ritorno musicale di Omar Alì Khan, nuovo singolo su Spotify per il giovane cantante biscegliese

12 Febbraio 2019 0 Di ladiretta1993

Omar Alì Khan, è un giovane cantante biscegliese, in arte conosciuto come ØHM, per ben tre anni è scomparso dalla scenario musicale, ma adesso è ritornato con un nuovo singolo “Capricorno” (https://open.spotify.com/track/6CpnwUelO8WsGoIV0V9uXQ?si=bNK2zZIBTX6W0z2XP9Gz1A). Il 2019 è cominciato per il verso giusto, l’artista ha introdotto una collaborazione con i “Frenchmole”, giovani youtuber seguitissimi dai teenager. “La diretta 1993” ha intervistato il rapper in occasione del suo nuovo lavoro.

– “Capricorno” è un simbolo di terra, rappresenta la forza intrinseca, è questo il messaggio della tua canzone?”

Capricorno rappresenta indubbiamente una rinascita, una ripresa in maniera definitiva del mio percorso artistico dopo tre anni, il mio percorso precedente non era idoneo, bensì aveva generi non appartenenti alla mia indole. La forza intrinseca è legata ad una persona con la quale ho avuto una storia, il titolo nasce dalla costellazione del Capricorno, il segno zodiacale rispecchia caratterialmente la persona. Io credo molto nella zodiaco, ci sono diverse interpretazioni in questa canzone. Ho iniziato la mia storia sentimentale a gennaio del 2014, ho voluto mettere in evidenza il mese freddo, caratterizzato dalla pioggia.

– “La tua canzone è una novità rispetto a quelle del passato, in cosa differisce?”

Capricorno è una novità, per la prima volta sono autore di una canzone. In passato nelle mie canzoni, c’era poco di mio, per la maggior parte delle volte sono stato un coautore, inoltre avevo una personalità differente, ero un ragazzo immaturo, acerbo. In questi tre anni mi sono perfezionato, ho studiato e maturato originalità, ho compreso che le canzoni molto spesso sono un copia-incolla. In questo singolo ci sono due particolarità: la sovrapposizione di voci e il genere, non definibile, è da considerarsi ibrido.

– “Quando hai conosciuto i The Frenchmole e come è nata la tua idea di collaborazione?”

La collaborazione con i Frenchmole è nata per casualità, da un confronto. Mi sono complimentato su Instagram con Marco per il suo singolo “Mala Fama”, mi piacque particolarmente la sua musicalità, da allora abbiamo instaurato un’amicizia. Adesso sto seguendo Marco come produttore artistico, nei suoi testi c’è anche la mia scrittura. Il 14 febbraio su Spotify uscirà il feat. Angelo Viola.

– “Per molto tempo sei stato assente dallo scenario musicale. Ti è mancata la musica, cosa ti ha spinto ad allontanarti?”

Più che allontanarmi, mi sono spento, ho avuto difficoltà a trovare la mia identità, ho affrontato molti problemi sia lavorativi che famigliari. ALBA AGENCY & RECORDS è l’etichetta di Bari con la quale lavoro, insieme abbiamo raggiunto moltissime soddisfazioni. In questo arco di tempo, ho compreso che non serve fare singoli ogni mese, fare musica significa avere un filo giusto, musicalità, metriche giuste e soprattutto studiare, grazie allo studio è possibile raggiungere ottimi risultati. Vivo in una città del Sud Italia, dove non è affatto facile affermarsi, ci vuole un grande investimento di sponsorizzazioni. Adesso il mio sogno è realizzare musica pura, che si discosti dalle catene dell’apparenza del contesto attuale, essendo figlio d’ arte non posso fare altrimenti. ØHM è l’iniziale di Omar, un nome d’ arte che racchiude un profondo significato.

Annamaria Iannelli

Annunci