Sindaco, assessori e consiglieri in un video per ricordare Sergio Cosmai

Il 13 marzo ricorre l’anniversario della morte di Sergio Cosmai, assassinato nel 1985 dalla ‘ndrangheta per il suo alto senso del Dovere e delle Istituzioni. “Cosmai fu un uomo integerrimo e coraggioso”, ha sottolineato il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano.

“Pagò con la vita l’impegno per riaffermare la presenza della Stato laddove era affievolita, ripristinando il rispetto delle regole nel carcere di Cosenza di cui era direttore. Il senso di attaccamento alle Istituzioni, l’enorme spessore civico e morale ed il suo coraggio devono essere da esempio per tutti, soprattutto per le giovani generazioni. Ciascuno di noi, allo stesso tempo, ha il dovere di ricordare la figura di Sergio Cosmai perché attraverso la memoria collettiva egli possa continuare a vivere”.

“Anche in vista del 21 marzo, data in cui l’associazione Libera celebra la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, ha aggiunto il primo cittadino di Bisceglie, “abbiamo pensato di onorare la memoria di Cosmai realizzando un video che ha coinvolto consiglieri comunali, assessori, presidente del consiglio comunale e sindaco. Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato, dimostrando che la politica è unita di fronte a tematiche importanti come la lotta alla mafia e l’affermazione della legalità. Insieme, a nome della Città, abbiamo dato un messaggio chiaro e forte. Noi non dimentichiamo le vittime innocenti di mafia e tutti coloro che con coraggio quotidianamente combattono la criminalità”.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.