Da apprezzato ristoratore a tifoso juventino: se ne va Cosimino Uva

Ci ha lasciati nella notte del primo maggio, Cosimino Uva, titolare del noto ristorante sul mare “Da Cosimino”. Aveva 52 anni e da tempo conviveva con una malattia incurabile.

Tifosissimo della Juventus per la quale squadra ha dedicato anche molto del suo tempo nel seguirla,  e apprezzato ristorore, Cosimino lascia moglie e due figli. Ed è sul pensiero dedicatogli da uno dei due figli, Mirco, che lo ricorda con affetto anche l’intera redazione de “La Diretta 1993”: «Papà, il dolore oggi è immenso,ma tu ci hai insegnato a essere forti e combattere fino alla fine queste disgrazie.Ora riposa in pace,andremo avanti con tutta la nostra forza,perché so che non ti piace vederci soffrire,promesso! Addio Pà e grazie di tutto».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid. In Puglia 132 nuovi positivi e un decesso

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 27 luglio 2021 in Puglia, sono stati registrati 11.186 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 132 casi positivi: 30 in provincia di BARI, 12 in provincia di […]

Ittica Zu Pietro: riprende la regolare produzione di tonno e pesce spada dopo il blocco deciso dal Ministero

«Siamo lieti di comunicare la ripresa delle attività di produzione di tonno e pesce spada decongelati, e più in generale di prodotti ittici lavorati, giusto provvedimento della Regione Puglia prot. di uscita n°AOO_082 /3349 del 28.06.2021». È l’incipit di Ittica Zu Pietro, realtà leader nel commercio e nella lavorazione di prodotti ittici, che intende chiarire […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: