Autovelox sulla 16bis, Studio Legale Sinisi: ci sarebbero estremi per contestare le multe

Secondo lo Studio Legale Sinisi ci sarebbero gli estremi per poter contestare le multe, frutto degli scatti fotografici degli autovelox mobili posizionati lungo la statale 16bis dagli Agenti di Polizia Municipale. E’ quanto dichiarano in una pubblica nota i legali dello staff Sinisi, che documentano (anche) con foto quanto segue:

«E’ accaduto stamattina (30.04.2019). – scrivono- Nel percorrere la Strada Statale 16 bis direzione nord, ci accorgiamo di una singolare coincidenza. I Vigili Urbani di Bisceglie presidiano la SS16 bis con un autovelox mobile ma… prima incrociamo per terra, su una piazzola di sosta, un piccolo segnale (facilmente occultabile dalle auto in transito) che preannuncia il controllo elettronico della velocità e dopo ci imbattiamo, avvistandola solo qualche metro prima, in un’auto della Polizia Municipale a presidio dell’autovelox, in sosta su una isola spartitraffico che, per un singolare gioco di prospettive, risulta perfettamente occultata dalla vegetazione e visibile solo pochissimi metri prima dell’autovelox. Certamente i vigili non avranno volutamente occultato l’auto ma….. purtroppo per loro tutte le multe sarebbero contestabili per violazione delle seguenti norme: visibilità e avvistabilità della postazione, anomalo posizionamento della segnaletica di preavviso, irregolarità dei segnali utilizzati perchè non conformi alle caratteristiche di legge (visibilità in base alla velocità predominante). Speriamo che i Vigili Urbani siano un po’ più attenti nei prossimi controlli!»

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Il Pnrr questo sconosciuto, percorso di informazione e formazione per i Commercialisti ed Esperti Contabili di Trani”

Il tema del PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza occupa da tempo molto spazio della comunicazione e della discussione pubblica. La sua attualità è oggi ancora più stringente perché, finalmente si passa alla fase operativa che renderà evidenti e disponibili le risorse utili per realizzare i processi di sviluppo integrato del nostro Paese. […]

Associazione Baywatch: per il 2022 tre corsi da bagnino a ragazzi di famiglie in difficoltà e maggiore impegno per le persone disabili

Archiviato il progetto Spiagge Sicure 2021, l’Associazione Baywatch ha già iniziato a lavorare per il 2022, con una attenzione al sociale sempre maggiore. “I nostri obiettivi sono gli stessi di sempre, solo ogni anno più grandi: garantire la sicurezza dei bagnanti in spiaggia, rendere Bisceglie ancora più bella e attrattiva, consentire a tutti i cittadini, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: