Ciliegie, l’imprenditore Curci: «Condizioni climatiche hanno fatto grossi danni»

Come stanno andando le ciliegie quest’anno? I problemi quest’anno sono dovuti all’andamento meteorologico della stagione. L’alternarsi improvviso di caldo, freddo e pioggia hanno creato il fenomeno del “cracking”.

A spiegarlo in un video realizzato dalla Agrimag, azienda che opera nel campo dei fertilizzanti per l’agricoltura, è l’imprenditore biscegliese Felice Curci. «Si tratta di un grosso danno economico -dichiara Curci-. Nonostante interventi agronomici di concimazione e altro, non siamo riusciti a superare questa fase di criticità».

Un problema che appesantisce il processo di raccolta e distribuzione. «Sei costretto -continua Curci- a fare una selezione sia mentre raccogli sia in una fase successiva quando devi mettere il prodotto su un tacolo e lavorarlo uno per uno».

Altro danno alle ciliegie è la cosiddetta “lunetta”, il ristagno di acqua nella parte superiore del prodotto che crea una fossetta intorno al peduncolo. Danni anche dal vento che modifica il colore e la consistenza sulla superficie delle ciliegie.

Il mercato? «Inizio piuttosto basso -dice l’imprenditore biscegliese-. Adesso siamo in un momento stabile con un prezzo intorno ai 4 o 4,50 euro. In passato per questo prodotto precoce si arrivava all’inizio con prezzi che si aggiravano intorno ai 10-11 euro. Quest’anno siamo partiti con prezzi intorno a 8 o 7,50 euro. Bisogna tenere presente che i costi di raccolta all’inizio sono molto elevati».

Il video completo si può vedere cliccando su questo link.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Segnalazioni, ritiro di rifiuti e servizi vari: ecco come contattare il nuovo gestore Green Link

Negli ultimi giorni sono tanti i cittadini sia di Bisceglie che di Carovigno che stanno tentando di mettersi in contatto con l’azienda incaricata del servizio di igiene urbana “Green Link, società benefit” per concordare interventi, per chiedere il ritiro di rifiuti ingombranti o segnalare la presenza di rifiuti abbandonati nelle strade di città o nelle […]

A febbraio sciopero prestazioni aggiuntive e straordinarie, anche nella Bat prosegue la mobilitazione negli Uffici Postali

Si sono tenute anche nella provincia di Barletta Andria Trani, nello scrupoloso rispetto delle norme anti-covid, le assemblee delle lavoratrici e dei lavoratori degli Uffici postali in concomitanza con la “mobilitazione e proclamazione dello sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori del comparto c.d. mercato privati (Uffici postali) della Regione Puglia” indetto dalle segreterie regionali di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: