Inaugurato il parco giochi donato dal sindaco Angarano

Inaugurato il parco giochi donato dal sindaco Angarano

2 Giugno 2019 0 Di ladiretta1993

È stato inaugurato questa mattina il nuovo parco giochi in piazza Vittorio Emanuele II, donato alla Città dal sindaco Angelantonio Angarano. “Un’area giochi nella nostra piazza principale non c’era mai stata. Sognavo da tempo questo momento e da oggi è finalmente realtà. La gioia negli occhi dei tanti bambini presenti ci rende felici”, ha sottolineato il primo cittadino di Bisceglie. “Un dono fatto con il cuore alla Città e ai più piccoli, il mio primo pensiero quando mi hanno chiesto cosa fare tagliando parte della mia indennità da sindaco. Continuerò a mantenere l’impegno con il nuovo capitolo istituito nel bilancio per la riduzione degli stipendi degli amministratori. Questi sono i fatti, le chiacchiere e le cattiverie le lasciamo ad altri”, ha aggiunto il sindaco Angarano.

Il taglio del nastro è avvenuto durante la festosa parata dei bimbi all’interno della rassegna “Il tempo dei piccoli”, organizzata dal Sistema Garibaldi e dal Teatro Pubblico Pugliese, con il patrocinio del Comune di Bisceglie e la collaborazione di molte associazioni biscegliesi. Una due giorni completamente dedicata all’infanzia con tantissimi eventi originali che animano la Città e il centro storico.

Le quattro giostrine installate sono state progettate e costruite in conformità alle norme europee EN1176 – 1/6 – 2008 e certificate dall’autorevole società TÜV. Si tratta di una torretta dotata di scivolo con atterraggio su tappeto antitrauma, un bilico realizzato interamente con pali in legno di pino nordico e due giochi a molla: un quadrifoglio con quattro postazioni e un modello a forma di auto che, dotato di sponde laterali e di schienale di sostegno, è idoneo anche per bambini con disabilità. Le giostrine sono state installate secondo criteri che rispettano le distanze tra di esse, per un uso in totale sicurezza.

“L’auspicio ora è che tutti, con senso civico, custodiscano e preservino questo parco”, ha concluso il sindaco Angarano, “per consentire ai bimbi di giocare felici. Solo una città a misura di bambino è una città realmente vivibile”.

Annunci