Unibat: il piccolo commercio è in crisi e il carnefice paga il funerale della vittima

Dopo la presa di posizione della Confcommercio Bari-Bat, solo all’indomani dell’inaugurazione di una nuova struttura commerciale organizzata a Bisceglie, a prendere la parola è il Presidente dell’Associazione Unimpresa Bat, profondo conoscitore del mondo del piccolo commercio e soprattutto da sempre contrario, nei fatti, sia alle aperture di ipermercati e grandi strutture di vendita che delle aperture straordinarie festive dei negozi.

Savino Montaruli, a proposito della nascita della nuova struttura a Bisceglie ma anche dell’ampliamento della superficie di vendita dell’Ipermercato nella vicina Molfetta e della crisi del piccolo commercio a Bisceglie ha dichiarato: “sono felice della presa di coscienza di quanto il piccolo commercio a Bisceglie sia in crisi ed in stato di abbandono e declassamento. Da anni, da decenni sta subendo, senza alcun contrasto e senza una minima zione di “difesa” né politica né polisindacale, una macchinazione che è sfociata anche in compiacenze persino normative che hanno continuato a far si che le medie e grandi strutture di vendita potessero continuare ad occupare spazio sottratto al piccolo commercio ed alle risorse economiche delle famiglie, che in quei mostri della distribuzione hanno riversato i loro consumi sottraendoli proprio ai negozi di vicinato ed al mercato.

Sorvolo su tutto quanto potrei dire circa l’inerzia o peggio la compiacenza di organizzazioni che oggi si “lamentano” rispetto a quell’aggressione violenta del territorio e invece mi soffermo su alcuni semplici elementi di valutazione. In merito al silenzio registrato mentre la cavalcata degli ipermercati avanzava, quel silenzio è scritto nella brutta storia che abbiamo alle spalle e di fronte a noi. Un silenzio registrato anche in merito alla concessione di un ulteriore ampliamento di superficie all’ipermercato della vicina Molfetta, che tanto danneggia anche l’economia di Bisceglie, laddove in passato proprio quei soggetti sono stati protagonisti di “accordi e scambi” per opere di compensazione così come sarebbe opportuno che qualcuno che sta sempre dentro al “giro magico” chiarisse come mai una norma regionale, quella scritta a quattro mani, istitutiva dei famigerati Distretti Urbani del Commercio, gestiti in via privilegiata ed esclusiva da due sole Associazioni la cui rappresentanza e rappresentatività non può essere la manna dal cielo ma sarebbe tutta da dimostrare, si sia potuto addirittura prevedere che il carnefice possa pagare il funerale della vittima. Infatti costoro in quella legge hanno addirittura scritto: “ LA GRANDE DISTRIBUZIONE SI IMPEGNA A CONTRIBUIRE ALLA RIQUALIFICAZIONE DELLE AREE A RISCHIO DELLA RETE DISTRIBUTIVA. I FONDI VENGONO DESTINATI ESCLUSIVAMENTE ALLA CREAZIONE ED AL FUNZIONAMENTO DEI DISTRETTI URBANI DEL COMMERCIO”.

I fondi per alimentare il famoso DUC verrebbero anche dalla Grande Distribuzione che si vorrebbe, a parole, contrastare? Abbiamo capito tutto, anche a Bisceglie  abbiamo capito tutto, perfettamente” – ha concluso Montaruli.

 

 

Ufficio Presidenza UniBat

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Calici nel Borgo Antico”, due serate speciali di degustazione anticiperanno la nuova edizione

La nuova edizione di “Calici nel Borgo Antico”, in programma dal 3 al 5 dicembre a Bisceglie, amplia la propria tradizionale offerta, allargandone il profilo nei contenuti e nei luoghi. L’obiettivo è quello di raccontare la storia che sta dietro ad ogni vino attraverso la voce dei suoi produttori o di appassionati degustatori, stimolando nuove […]

Papa Francesco incontra l’associazione Giovanni Paolo II di Bisceglie e una delegazione della Bat

“Saluto i pellegrini dell’associazione Giovanni Paolo II di Bisceglie. Cari amici, imitate l’esempio di questo Santo Pontefice e sforzarvi di comprendere e accogliere l’amore di Dio, sorgente e motivo della nostra gioia”. Con queste parole Papa Francesco ha accolto la delegazione biscegliese lo scorso 24 novembre all’udienza generale del mercoledì presso la Basilica di San […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: