Si è spento mons. Savino Giannotti, già vicario della Diocesi

Aveva 79 anni ed ha guidato la Diocesi di Barletta – Trani – Bisceglie per quasi venti anni in qualità di vicario generale. Mons. Savino Giannotti è morto oggi e la notizia ha suscitato la reazione commossa del mondo cattolico locale e non solo.

L’annuncio della Diocesi e la biografia

Nella tarda mattinata di oggi, domenica 30 giugno, alle 13, all’età di 79 anni, Mons. Savino Giannotti, già Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, è tornato alla Casa del Padre.

La camera ardente per il sacerdote è allestita presso la Parrocchia SS. Angeli Custodi fino alle 14 di domani 1 luglio. I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle ore 17.00 nella Cattedrale di Trani, presieduti dall’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo.

Era ricoverato nel reparto di medicina dell’ospedale di Bisceglie, curato e assistito amorevolmente dal personale medico e familiari. Il giorno 28 giugno, in occasione del suo 55^ anniversario di ordinazione sacerdotale, in una stanza dell’ospedale, presente Don Savino e i suoi familiari, era stata celebrata una santa messa presieduta dall’Arcivescovo.

Questi, nell’apprendere la notizia del decesso, ha dichiarato che è “andato via una persona di grandi qualità umane, sacerdotali, spirituali e pastorali, che nell’arco della sua vita ministeriale con abnegazione si è posta al servizio delle diverse realtà ecclesiali diocesane a cui era inviato e, per ultimo, come Vicario Generale. Ora preghiamo per lui perché il Signore lo accolga con sé per il meritato riposo di pace”.

Mons. Savino Giannotti è nato a Trani il 29 agosto 1940. Ha frequentato la scuola media Baldassarre fino al 1953 e il 4° e il 5° ginnasio a Trani presso il Liceo De Sanctis negli anni 1954-1956; ha frequentato a Molfetta il Pontificio Seminario Regionale negli anni 1956-1964: qui ha svolto il liceo classico e una parte di studi di teologia. Il 3 giugno 1964 ha conseguito il baccellierato in teologia dogmatica. Il 28 giugno 1964 è stato ordinato presbitero a Trani, nella parrocchia S. Giuseppe, da S.E. Mons. Reginaldo G. M. Addazi.

Nel 1971, presso la Pontifica Università Salesiana di Roma ha conseguito la licenza in filosofia e pedagogia; successivamente, negli anni 1972-194, si è specializzato, presso il medesimo centro accademico, conseguendo il dottorato in scienze dell’educazione, discutendo la tesi “Giovani operai e religiosità popolare” pubblicata nella collana scientifica della LAS, Roma 1977. Ancor prima, precisamente il 5 dicembre 1972, aveva conseguito il diploma di consulente psicopedagogico ed abilitazione professionale, rilasciati rispettivamente dal ministero della pubblica istruzione e dal provveditorato agli studi di Roma, discutendo la tesi “I portatori di handicap audiolesi”.

Numerosi gli incarichi ecclesiali ricoperti, che lo portano a esercitare il ministero sacerdotale in svariati campi della pastorale.
Tra quelli, si ricordano i seguenti più legati ad alcune parrocchie e alla curia arcivescovile: il 1 marzo 1975 divenne canonico effettivo beneficiario; vicario parrocchiale della parrocchia S. Michele in Trani (1/09/1964-1/09/19679; vicario parrocchiale della parrocchia Ss. Angeli Custodi in Trani (1/10/1967-1/09/1971); vicario parrocchiale della parrocchia S. Chiara in Trani (1/10/1971-28/02/1975); parroco della parrocchia Ss. Angeli Custodi (1/03/1975-01/09/2000); vicario episcopale della zona pastorale S. Nicola Pellegrino in Trani (20/06/1987-19/06/1997); vicario generale dell’arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie (dal 20/06 1997 all’ottobre 2016).
Negli anni ha ricoperto altri incarichi in cui ha svolto il ministero di assistente spirituale, di cappellano, di educatore/formatore: assistente scout gruppo Trani per numerosi anni; assistente USMI interdiocesano di Trani e Andria (1971-1973); membro e vice-presidente del centro catechistico regionale pugliese (1971-1975); membro fondatore della rivista “Evangelizzare” (1974); consulente e membro del gruppo catechistico nazionale (1971 e alcuni anni successivi); archivista curiale (1/09/1967 – 1/09/1971); cappellano delle Suore Piccole Operaie del Sacro Cuore in Trani (1/07/1964-1/10/1969: 1/09/1971-1/09/1975); docente di religione presso il liceo classico De Sanctis in Trani, liceo scientifico Cafiero in Barletta; istituto Tecnico Moro in Trani (1971-1992); incaricato direttore dell’ufficio pastorale della famiglia (191-1997); direttore dell’ufficio catechistico diocesano (1991-1997); rettore e legale rappresentante dell’ente ecclesiastico cattedrale Maria SS. Assunta in Trani (dal 1997); consulente ecclesiastico dell’unione giuristi cattolici; consulente ecclesiastico dell’unione cristiana dirigenti e imprenditori dalla fondazione (2006-2017)

È stato altresì: moderatore di curia, membro del collegio dei consultori, vice presidente della commissione diocesana “Figlio del Divin Volere Luisa Piccarreta, convisitatore delle visite pastorali.
Numerose le onorificenze attribuitegli: cappellano di sua santità (8/03/1988); prelato onorario di sua santità (30/04/2007); commendatore dell’ordine equestre del santo sepolcro (1/06/1988); coadiutore della sezione dell’ordine Nazareth-Barletta (10/07/1999); priore della delegazione di Corato dell’ordine equestre del santo sepolcro (10/07/1991); priore della delegazione di Trani del medesimo ordine (10/09/2002; insignito della “Argentea Palma Hierolomytana” (3/04/2000); “Paul Harris Fellos”: fondazione rotary international (onorificenza civile).
È stato autore di pubblicazione su riviste e periodici.

Il messaggio dell’Azione Cattolica

L’Azione Cattolica diocesana, unitamente alla Chiesa di Trani, Barletta, Bisceglie, si raccoglie in preghiera a suffragio della buona anima del caro Don Savino Giannotti, già Vicario generale della diocesi.
Tanti sono i messaggi che giungono da soci e associazioni parrocchiali. Ricordano il suo sorriso e la serenità che trasmetteva col suo modo di parlare in maniera affettuosa e schietta. Le lunghe chiacchierate e discorsi, a volte discussioni per un confronto ed un approfondimento, ma sempre per costruire e andare avanti. Ha davvero voluto bene alla nostra AC.
Lo ricorda il delegato regionale di AC Luigi Lanotte anche a nome della delegazione.

Siamo grati per l’amicizia ed il sostegno offerto, conserveremo nella esperienza dei nostri soci e responsabili, i suggerimenti, i consigli, la semplicità e franchezza di Don Savino.
Ringraziamo Dio Padre, del dono che ci ha fatto mettendolo a nostro fianco, per i frutti che ha generato e per quelli che accompagnerà dal cielo. Ciao Don Savino, A Dio. La Presidenza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento all’I.I.S.S. “S. Cosmai”

Si è tenuto lo scorso 21 maggio, presso l’I.I.S.S. “S. Cosmai”, il tredicesimo e ultimo incontro dei progetti per i PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) dell’indirizzo Odontotecnico nell’ambito dell’“Odonto-Cosmail”, a cura del docente responsabile prof. Gioacchino Somma e del relatore o.d.t. Vincenzo Musti, presidente territoriale di Confartigianato Odontotecnici Barletta-BAT. Il seminario, […]

Iniziati i lavori di restauro alla torre civica dell’orologio

Sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria alla torre civica dell’orologio in piazza Vittorio Emanuele II, accanto alla chiesa di San Lorenzo e al monumento del Calvario. Gli interventi, per un quadro economico complessivo pari a 50.000 euro, sono stati intrapresi in virtù da un finanziamento governativo ottenuto dall’Amministrazione comunale. La torre dell’orologio presentava un […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: