Si è spento mons. Savino Giannotti, già vicario della Diocesi

Aveva 79 anni ed ha guidato la Diocesi di Barletta – Trani – Bisceglie per quasi venti anni in qualità di vicario generale. Mons. Savino Giannotti è morto oggi e la notizia ha suscitato la reazione commossa del mondo cattolico locale e non solo.

L’annuncio della Diocesi e la biografia

Nella tarda mattinata di oggi, domenica 30 giugno, alle 13, all’età di 79 anni, Mons. Savino Giannotti, già Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, è tornato alla Casa del Padre.

La camera ardente per il sacerdote è allestita presso la Parrocchia SS. Angeli Custodi fino alle 14 di domani 1 luglio. I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle ore 17.00 nella Cattedrale di Trani, presieduti dall’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo.

Era ricoverato nel reparto di medicina dell’ospedale di Bisceglie, curato e assistito amorevolmente dal personale medico e familiari. Il giorno 28 giugno, in occasione del suo 55^ anniversario di ordinazione sacerdotale, in una stanza dell’ospedale, presente Don Savino e i suoi familiari, era stata celebrata una santa messa presieduta dall’Arcivescovo.

Questi, nell’apprendere la notizia del decesso, ha dichiarato che è “andato via una persona di grandi qualità umane, sacerdotali, spirituali e pastorali, che nell’arco della sua vita ministeriale con abnegazione si è posta al servizio delle diverse realtà ecclesiali diocesane a cui era inviato e, per ultimo, come Vicario Generale. Ora preghiamo per lui perché il Signore lo accolga con sé per il meritato riposo di pace”.

Mons. Savino Giannotti è nato a Trani il 29 agosto 1940. Ha frequentato la scuola media Baldassarre fino al 1953 e il 4° e il 5° ginnasio a Trani presso il Liceo De Sanctis negli anni 1954-1956; ha frequentato a Molfetta il Pontificio Seminario Regionale negli anni 1956-1964: qui ha svolto il liceo classico e una parte di studi di teologia. Il 3 giugno 1964 ha conseguito il baccellierato in teologia dogmatica. Il 28 giugno 1964 è stato ordinato presbitero a Trani, nella parrocchia S. Giuseppe, da S.E. Mons. Reginaldo G. M. Addazi.

Nel 1971, presso la Pontifica Università Salesiana di Roma ha conseguito la licenza in filosofia e pedagogia; successivamente, negli anni 1972-194, si è specializzato, presso il medesimo centro accademico, conseguendo il dottorato in scienze dell’educazione, discutendo la tesi “Giovani operai e religiosità popolare” pubblicata nella collana scientifica della LAS, Roma 1977. Ancor prima, precisamente il 5 dicembre 1972, aveva conseguito il diploma di consulente psicopedagogico ed abilitazione professionale, rilasciati rispettivamente dal ministero della pubblica istruzione e dal provveditorato agli studi di Roma, discutendo la tesi “I portatori di handicap audiolesi”.

Numerosi gli incarichi ecclesiali ricoperti, che lo portano a esercitare il ministero sacerdotale in svariati campi della pastorale.
Tra quelli, si ricordano i seguenti più legati ad alcune parrocchie e alla curia arcivescovile: il 1 marzo 1975 divenne canonico effettivo beneficiario; vicario parrocchiale della parrocchia S. Michele in Trani (1/09/1964-1/09/19679; vicario parrocchiale della parrocchia Ss. Angeli Custodi in Trani (1/10/1967-1/09/1971); vicario parrocchiale della parrocchia S. Chiara in Trani (1/10/1971-28/02/1975); parroco della parrocchia Ss. Angeli Custodi (1/03/1975-01/09/2000); vicario episcopale della zona pastorale S. Nicola Pellegrino in Trani (20/06/1987-19/06/1997); vicario generale dell’arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie (dal 20/06 1997 all’ottobre 2016).
Negli anni ha ricoperto altri incarichi in cui ha svolto il ministero di assistente spirituale, di cappellano, di educatore/formatore: assistente scout gruppo Trani per numerosi anni; assistente USMI interdiocesano di Trani e Andria (1971-1973); membro e vice-presidente del centro catechistico regionale pugliese (1971-1975); membro fondatore della rivista “Evangelizzare” (1974); consulente e membro del gruppo catechistico nazionale (1971 e alcuni anni successivi); archivista curiale (1/09/1967 – 1/09/1971); cappellano delle Suore Piccole Operaie del Sacro Cuore in Trani (1/07/1964-1/10/1969: 1/09/1971-1/09/1975); docente di religione presso il liceo classico De Sanctis in Trani, liceo scientifico Cafiero in Barletta; istituto Tecnico Moro in Trani (1971-1992); incaricato direttore dell’ufficio pastorale della famiglia (191-1997); direttore dell’ufficio catechistico diocesano (1991-1997); rettore e legale rappresentante dell’ente ecclesiastico cattedrale Maria SS. Assunta in Trani (dal 1997); consulente ecclesiastico dell’unione giuristi cattolici; consulente ecclesiastico dell’unione cristiana dirigenti e imprenditori dalla fondazione (2006-2017)

È stato altresì: moderatore di curia, membro del collegio dei consultori, vice presidente della commissione diocesana “Figlio del Divin Volere Luisa Piccarreta, convisitatore delle visite pastorali.
Numerose le onorificenze attribuitegli: cappellano di sua santità (8/03/1988); prelato onorario di sua santità (30/04/2007); commendatore dell’ordine equestre del santo sepolcro (1/06/1988); coadiutore della sezione dell’ordine Nazareth-Barletta (10/07/1999); priore della delegazione di Corato dell’ordine equestre del santo sepolcro (10/07/1991); priore della delegazione di Trani del medesimo ordine (10/09/2002; insignito della “Argentea Palma Hierolomytana” (3/04/2000); “Paul Harris Fellos”: fondazione rotary international (onorificenza civile).
È stato autore di pubblicazione su riviste e periodici.

Il messaggio dell’Azione Cattolica

L’Azione Cattolica diocesana, unitamente alla Chiesa di Trani, Barletta, Bisceglie, si raccoglie in preghiera a suffragio della buona anima del caro Don Savino Giannotti, già Vicario generale della diocesi.
Tanti sono i messaggi che giungono da soci e associazioni parrocchiali. Ricordano il suo sorriso e la serenità che trasmetteva col suo modo di parlare in maniera affettuosa e schietta. Le lunghe chiacchierate e discorsi, a volte discussioni per un confronto ed un approfondimento, ma sempre per costruire e andare avanti. Ha davvero voluto bene alla nostra AC.
Lo ricorda il delegato regionale di AC Luigi Lanotte anche a nome della delegazione.

Siamo grati per l’amicizia ed il sostegno offerto, conserveremo nella esperienza dei nostri soci e responsabili, i suggerimenti, i consigli, la semplicità e franchezza di Don Savino.
Ringraziamo Dio Padre, del dono che ci ha fatto mettendolo a nostro fianco, per i frutti che ha generato e per quelli che accompagnerà dal cielo. Ciao Don Savino, A Dio. La Presidenza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Rifiuti, Energetikambiente comunica uno sciopero il 13 dicembre

Al fine di tutelare il godimento dei diritti degli utenti serviti, Energetikambiente S.r.l. in A.S. informa che, in occasione dello sciopero generale del comparto di igiene ambientale indetto da FP CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI e FIADEL per l’intera giornata di lunedì 13 dicembre 2021 potrebbero verificarsi disagi nella corretta esecuzione dei servizi. Si invitano i […]

Domenica 5 dicembre Vince Abbracciante Ottetto alle Vecchie Segherie Mastrototaro

Domenica 5 dicembre alle ore 21.00 presso le Vecchie Segherie Mastrototaro il festival d’autunno Mediterraneo ospita Vince Abbracciante Ottetto (ingresso a pagamento, informazioni 371 1189956 e sistemagaribaldi@gmail.com). Alla sua quarta pubblicazione discografica, Abbracciante propone in prima assoluta la sua nuova impresa discografica, associando ancora una volta al suono della fisarmonica quello degli archi e di una ricca sezione ritmica con […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: