Trullo Verde, la società affidataria non paga il canone per la gestione e il Comune la manda via

Trullo Verde, la società affidataria non paga il canone per la gestione e il Comune la manda via

9 Luglio 2019 0 Di ladiretta1993

Un caso analogo a quello che si sta verificando da anni con la gestione della piscina comunale. La differenza è che nel caso del Trullo Verde, il Comune ha deciso di mandare via la società che si era aggiudicata la gestione.

La R.A.M. Project s.a.s. che nel 2016 aveva ottenuto l’affidamento della gestione del complesso sulla litoranea di ponente (in particolare il lotto 2, quello che comprende le terrazze solarium e la pizzeria), non ha pagato il canone di concessione allora determinato in 16.985 euro all’anno relativo alle annualità 2017/2018, 2018/2019 e 2019/2020.

Dopo tre annualità insolute e dopo che la società ha cambiato rappresentante legale e denominazione diventando una ditta individuale, il dirigente della Ripartizione Servizi e Patrimonio del Comune di Bisceglie ha determinato di dichiarare la decadenza della Ditta R.A.M. Project s.a.s. dall’aggiudicazione incamerando la cauzione sotto forma di
polizza fideiussoria «con riserva di agire eventualmente -si legge nella determina-, in via giudiziale, anche per ottenere un risarcimento dei danni subiti dall’Ente a causa delle inadempienze dell’aggiudicataria».

Tornando alla piscina comunale, in questo articolo si può capire la difficoltà del Comune ad agire nello stesso modo.

 

Annunci